TORINO - Ambulatorio distrutto: canile costretto a chiudere. L'Enpa: «Sono stati i Rom»

| Incredibile episodio nella notte: danni per 100 mila euro. L'Enpa punta il dito contro i Rom del vicino campo nomadi

+ Miei preferiti
TORINO - Ambulatorio distrutto: canile costretto a chiudere. LEnpa: «Sono stati i Rom»
Riceviamo e pubblichiamo tramite numerosi amici del rifugio Enpa di Torino che ci hanno segnalato quanto avvenuto la scorsa notte in via Germagnano. 
 
«Una trentina di persone, fra cui alcuni minori, ha assaltato la sede e l'ambulatorio sociale ENPA di via Germagnano 8, distruggendolI completamente e lasciando terrorizzati ed imprigionati nelle gabbie rovesciate alcuni animali ospitati nell'ambulatorio, su cui sono in corso accertamenti clinici. Si stimano danni ad impianti, apparecchiature elettroniche e medicali, mobilio, medicinali per circa 100.000 euro. Molta documentazione è andata distrutta per l'allagamento dovuto ai tubi letteralmente strappati dai muri.
 
Una devastazione annunciata da decine di intrusioni denunciate negli ultimi mesi ed oggetto di diverse interpellanze comunali che hanno solo evidenziato l'incapacità di Comune e Prefettura nel garantire un minimo di ordine pubblico e pubblica sicurezza in queste zone di Torino, dove la presenza di onesti cittadini arreca evidentemente fastidio alle attività illecite.
 
Questo vero e proprio attentato alla tutela degli animali, che è indicatore di civiltà per la società civile, è il simbolo di una città che, mentre ridimensiona e centellina servizi previsti e garantiti dalla Legge, abdica ai rom con milioni di euro spesi in permissivi mediatori culturali, disprezzata assistenza sanitaria nei campi, inefficaci cooperative di sostegno, inutile personale di vigilanza, continue ristrutturazioni di ciò che essi distruggono, con quotidiani interventi di vigili del fuoco. Le forze dell'ordine intervengono solo per verbalizzare i danni, osservando ignave la quotidiana proliferazione di nuovi insediamenti abusivi e ritornando il più presto possibile al sicuro dei propri comandi. Ad essere lasciata in balìa della impunita arroganza di questi nomadi, ormai solo di nome perchè difficilmente si staccano dai servizi gratuiti garantiti senza nessuna contropartita sociale, è l'iniziativa privata e solidaristica.
 
ENPA Torino, preso atto che le Autorità preposte non sono in grado di garantire l'ordine pubblico nè l'integrità della struttura e degli eventuali ennesimi ripristini, nè la sicurezza a dipendenti, volontari ed animali ospiti, provvederà nei prossimi giorni all'evacuazione della struttura, il cui futuro dipenderà da atti concreti e non dalle parole del buonismo politicamente corretto. Un danno enorme per ENPA, ma anche per la civiltà di una città ormai avamposto di invasioni barbariche. Chi volesse dare una mano, magari adottando uno dei nostri sfortunati animali, può contattarci su torino@enpa.org o visitare il sito www.enpatorino.com».
Galleria fotografica
TORINO - Ambulatorio distrutto: canile costretto a chiudere. LEnpa: «Sono stati i Rom» - immagine 1
TORINO - Ambulatorio distrutto: canile costretto a chiudere. LEnpa: «Sono stati i Rom» - immagine 2
TORINO - Ambulatorio distrutto: canile costretto a chiudere. LEnpa: «Sono stati i Rom» - immagine 3
TORINO - Ambulatorio distrutto: canile costretto a chiudere. LEnpa: «Sono stati i Rom» - immagine 4
TORINO - Ambulatorio distrutto: canile costretto a chiudere. LEnpa: «Sono stati i Rom» - immagine 5
QCuccioli
LA STORIA - Il cinghiale amico dell'uomo freddato da un bracconiere - VIDEO
LA STORIA - Il cinghiale amico dell
I video con il cinghiale che si avvicina agli umani stanno facendo il giro della rete. Ma la storia non è un atto d'accusa nei confronti dei cacciatori
LEINI - Fuori pericolo il cane che è stato investito da un'auto pirata
LEINI - Fuori pericolo il cane che è stato investito da un
La piccola Sasha era stata investita da un'auto pirata l'altro giorno in via Lombardore. Forse una telecamera ha ripreso tutto
LEINI - Investe un cane con l'auto e scappa: si cercano testimoni
LEINI - Investe un cane con l
L'investimento si è verificato domenica pomeriggio in via Lombardore. La proprietaria ha lanciato un appello sui social
FELETTO - Gatto fatto scendere da un'auto e abbandonato lungo la 460
FELETTO - Gatto fatto scendere da un
Segnalazione riportata dai volontari de «I gatti delle Vibrisse Onlus» di Rivarolo Canavese. L'episodio si è verificato nel corso della mattinata di sabato, 25 novembre, a Feletto
ANIMALI IN CANAVESE - Si può convivere con il lupo e il cinghiale?
ANIMALI IN CANAVESE - Si può convivere con il lupo e il cinghiale?
Ne discuteranno sabato 2 dicembre a Noasca esperti del settore, veterinari, ricercatori del Parco nazionale del Gran Paradiso e amministratori
CANAVESE - Gli animali più forti degli incendi: nessuna carcassa ritrovata in Valle Orco
CANAVESE - Gli animali più forti degli incendi: nessuna carcassa ritrovata in Valle Orco
Gli incendi boschivi di fine ottobre hanno seriamente danneggiato la fauna selvatica, patrimonio indisponibile dello Stato e quindi della collettività?
RIVAROLO - Al fianco dei mici senza padrone: aiutiamo «Le Vibrisse»
RIVAROLO - Al fianco dei mici senza padrone: aiutiamo «Le Vibrisse»
Domenica 12 novembre i volontari dell'associazione saranno presenti con il banchetto alla sagra d'autunno di Rivarolo
SOLIDARIETA' - 300 gatti senza cibo: le detenute del carcere delle Vallette chiedono aiuto
SOLIDARIETA
Dopo la prima richiesta del 2014 per salvare 30 gatti, ora che i mici sono diventati 300, la nuova lettera delle detenute al Presidente di Almo Nature ha portato alla donazione di 9000 pasti
TRAVERSELLA - Gli incendi devastano il rifugio dei gatti: i volontari chiedono aiuto per i mici
TRAVERSELLA - Gli incendi devastano il rifugio dei gatti: i volontari chiedono aiuto per i mici
Eporedianimali - Il gattile di Ivrea, informa che le fiamme hanno devastato il riparo dei gatti della colonia del Rifugio Piazza, sopra Traversella
ALLARME INCENDI - Legambiente: «Sospendiamo subito la caccia»
ALLARME INCENDI - Legambiente: «Sospendiamo subito la caccia»
«Nella nostra regione stanno andando in fumo aree di grandissimo pregio fondamentali anche per la sopravvivenza della fauna selvatica» dichiara Fabio Dovana, presidente Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore