atletica-leggera-a-chivasso-il-primo-meeting-mette-in-luce-l-eccellenza-del-canavese-9109
ATLETICA LEGGERA - A Chivasso il primo meeting mette in luce l'eccellenza del Canavese

ATLETICA LEGGERA - A Chivasso il primo meeting mette in luce l'eccellenza del Canavese

| Evento organizzato impeccabilmente dal GS Chivassesi del Presidente Claudio Clerici in collaborazione con AZIMUT Atletica Canavesana

+ Miei preferiti
ATLETICA LEGGERA - A Chivasso il primo meeting mette in luce leccellenza del Canavese
Chivasso (TO) 11 settembre. Spettacolo, qualità ed emozioni al primo meeting città di Chivasso, 15a edizione di Verdatletica organizzato impeccabilmente dal GS Chivassesi del Presidente Claudio Clerici in collaborazione con AZIMUT Atletica Canavesana. Atleti della nazionale hanno onorato con la loro presenza l’inaugurazione della nuova pista di atletica leggera. Il presidente del CONI Piemonte Gianfranco Porqueddu ha presenziato insieme al sindaco ed all’assessore allo sport di Chivasso. A vincere i 100 Federico Cattaneo della Riccardi che ha agevolmente regolato gli avversari con un 10.79 di ordinaria amministrazione. Zahra Bani (Fiamme Azzurre) si è imposta nel giavellotto con la misura di 52,89. Successo nella gara di alto per Stefano Sottile ex campione del mondo Allievi (Atl. Valsesia) con la misura di 2,06. Martina Amidei (Aeronautica) si è aggiudicata i 100 con il tempo di 12”21. 
 
Sui 400 è tornata al successo Laura Oberto (Bracco Atletica) rivarolese che allena le categorie giovanili del GS. Podio targato AZIMUT nei 400 grazie a Gabriele Tramutola secondo sui 400 e grazie a Letizia Micca e Sara Borello rispettivamente seconde e terze nei 3000. Nelle categorie giovanili splendono i talenti di casa del GS Stefano Frassa vincitore del biathlon Ragazzi e Samuele Gaschino primo nel giavellotto Cadetti. Per l’AVIS Atletica Ivrea in evidenza Giorgio Gueli vincitore nella marcia 5000 Cadetti ed Ilary Borello terza nell’alto Cadette. 
 
Risultati, Donne, 100: 1. Martina Amidei (Aeronautica) 12”21, 3. Chiara Sangineto AF (Azimut) 12”80, 18. Elisa Oberto PF (idem) 13”85; 400: 1. Laura Oberto (Bracco Atletica) 57”74, 5. Marta Rosato PF (Azimut) 1’03”85, 10. Erica Morini AF 1’07”10, 12. Sonia Bonacci AF 1’08”66, 13. Erica Pegoraro AF 1’08”83, 15. Veronica Bonino AF 1’14”33; 3000: 1. Sara Filiberti (Cus Torino) 10’44”12, 2. Letizia Micca(Azimut) 10’48”99, 3. Sara Borello (idem) 10’54”04, 4. Giada Licandro (idem) 10’58”97; 
lungo: 1. Chira Michelis (Sisport) 5,21, 12. Alice Marchisio (Chivassesi) 4,44, 15. Giorgia Chiartano (Azimut) 4,03, 17. Anna Lazzarotto (Chivassesi) 3,83; 
giavellotto: 1. Zahra Bani (Fiamme Azzurre) 52,89, 4. Morini 34,95; marcia 5000: 1. Martina Ansaldi (Fossano) 25’47”04; 
Uomini, 100: 1. Federico Cattaneo (Riccardi) 10”79, 7. Gregory Rodriguez SM (Azimut) 11”38, 13. Massimiliano Fenocchio (Azimut) 11”69, 19. Marco Bertollo PM 11”83, 21. Alberto Nardi JM 11”95, 24. Tommaso Berra AM 12”17, 29. Riccardo Leone AM 12”46, 38. Stefano Roma SM45 13”08; 400: 1. Enrico Parigi (Cus Torino) 49”43, 2. Gabriele Tramutola PM (Azimut) 51”43, 9. Stefano Lucco Castello JM 53”34, 11. Berra 54”35, 12. Leone 55”00, 19. Leonardo Longo 58”84, 23. Paolo Gaschino SM50 (Chivassesi) 1’07”65; 1500: 1. Stefano Guidotti Icardi (Cus Torino) 3’55”80, 5. Andrea Motta (Atl. Piemonte) 4’03”04, 7. Nicolò Daniele (Azimut) 4’06”39, 12. Lorenzo Mottino SM 4’13”01, 13. Francesco Grassi JM 4’13”78, 17. Umberto Baracchi SM 4’16”47, 21. Federico Carmagnola SM 4’19”97, 22. Alessandro Ariotto JM 4’22”05, 23. Diego Costa Torro JM 4’22”70, 29. Stefano Micca AM 4’38”69, 30. Luigi Lepera SM35 (Chivassesi) 4’41”25, 32. Mattia Pegoraro JM 5’08”71, 33. Alessandro Pagliassotto SM50 5’11”98; 
alto: 1. Stefano Sottile (Atl. Valsesia) 2,06; 
marcia 5000: 1. Diego Chirivì (Cus Torino) 22’17”87, 5. Luigi Gonella SM60 27’24”60, 8. Giorgio Padovani SM60 29’34”49, 9. Marco Maino SM60 29’56”82; 
Ragazze biathlon: 3. Dalila Bonfitto (Avis) 1180 punti (60 9”15, peso 9,09, 4. Anita Sangineto (idem) 1123 (9”39, 8,96, 6. Sofia Cancila (idem) 1061 (9”45, 8,37), 8. Carlotta Scalco 1009 (9”46, 7,80), 12. Veronica Gamba 941 (9”54, 7,19), 18. Michela Lusci 839 (9”63, 6,25), 22. Giulia Fogagnolo 728 (9”85, 5,48), 24. Cecilia Spada 724 (10”59, 6,96, 25. Chiara Celoria 689 (10”61, 6,62); 
Ragazzi, biathlon: 1. Stefano Frassa (Chivassesi) 1347 (8”60, 13”78), 4. Simone Beggio (Avis) 1166 (8”47, 10,45), 10. Stefano Demo (Rivarolo) 964 (8”69, 9,16), 18. Elia Torasso (Chivassesi) 392 (10”37, 6,72); Ragazze, marcia 2000: 5. Cecilia Spada (Avis) 12’58”76; 
Cadette, 80: 13. Alessia Saccullo (Chivassesi) 12”34, 14. Valentina Allazzetta (Avis) 12”47, 16. Martina Carlisi (idem) 13”16; 
alto: 3. Ilary Borello (Avis) 1,55; 
giavellotto: 4. Borello 26,25, 7. Roxana Chirilà (Strambino) 21,09, 8. Carlisi 20,41; marcia 3000: 4. Anita Oberto (Avis) 19’22”92; 
Cadetti, 80: 4. Lorenzo Novo (Chivassesi) 9”87, 5. Zakaria Abourida (Avis) 10”10, 6. Sokun Magnea Pen (Strambino) 10”19, 14. Jacopo Bellotto (Chivassesi) 12”23; 1000: 5. Alessio Allazzetta (Avis) 2’55”71, 9. Gabriele Facciano (Strambino) 3’06”47, 12. Niccolò Biazzetti (Avis) 3’09”75; 
alto: 3. Novo 1,64, 4. Giacomo Mattei (Avis) 1,62, 9. Raffaele Leone (Rivarolo) 1,50, 10. Marcello Ravetta (Avis) 1,50; 
giavellotto: 1. Samuele Gaschino (Chivassesi) 48,12, 4. Ravetta 37,75, 5. Vimukth Warnakulasuriya (Strambino) 36,83, 8. Mattei 31,91, 9. Abourida 29,53, 14. Bellotto 21,23; 
marcia 5000: 1. Gueli (Avis) 27’11”71. 
Galleria fotografica
ATLETICA LEGGERA - A Chivasso il primo meeting mette in luce leccellenza del Canavese - immagine 1
ATLETICA LEGGERA - A Chivasso il primo meeting mette in luce leccellenza del Canavese - immagine 2
ATLETICA LEGGERA - A Chivasso il primo meeting mette in luce leccellenza del Canavese - immagine 3
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
GIRO D'ITALIA - La crono dice sempre Roglic, la Rosa ancora Conti
GIRO D
Seconda vittoria di tappa di Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) che dopo la cronometro individuale inaugurale sul San Luca di Bologna si č ripetuto nella Sangiovese Wine Stage da Riccione a San Marino
GIRO D'ITALIA NEL PARCO GRAN PARADISO - Tre consigli per turisti e spettatori della corsa rosa
GIRO D
Lungo tutto il percorso il Parco chiede al pubblico di appassionati, in attesa dell'arrivo degli atleti, di godere delle bellezze dell'area protetta, rispettandola ed evitando comportamenti che possano causare pericolo
ATLETICA LEGGERA - Inizia bene la sfida al Nebiolo di Torino per l'Atletica Canavesana
ATLETICA LEGGERA - Inizia bene la sfida al Nebiolo di Torino per l
Quattro i successi individuali e diversi piazzamenti sul podio a sancire la crescita tecnica del club bianco azzurro
GIRO D'ITALIA - Bilbao anticipa, Conti resiste: tra sei giorni in Canavese
GIRO D
La tappa, partita da Vasto, ha visto Pello Bilbao (Astana Pro Team) conquistare il suo primo successo nella Corsa Rosa
GIRO D'ITALIA - Masnada fa sua la tappa, Conti nuova Maglia Rosa - FOTO
GIRO D
Fausto Masnada si č aggiudicato la sesta tappa del centoduesimo Giro d'Italia, primo successo in questa edizione della Corsa Rosa per un corridore italian
GIRO D'ITALIA - Bis di Ackermann sotto la pioggia, Roglic ancora un giorno in Rosa
GIRO D
Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe) ha conquistato la sua seconda vittoria al Giro d'Italia in una frazione caratterizzata dalla pioggia
GIRO D'ITALIA - Don Matteo taglia il traguardo: Carapaz esulta, Roglic allunga
GIRO D
La Maglia Rosa Primoz Roglic č stato l'unico dei favoriti della Generale a rimanere nel primo plotoncino
LOCANA - A Rosone lo spettacolo teatrale «D5 Pantani, storia di un capro espiatorio»
LOCANA - A Rosone lo spettacolo teatrale «D5 Pantani, storia di un capro espiatorio»
Lo spettacolo racconta la vicenda umana e sportiva di Marco Pantani, partendo dalla squalifica del ciclista alla penultima tappa del Giro d'Italia 1999 a Madonna di Campiglio
GIRO D'ITALIA - Il colombiano Fernando Gaviria ha vinto la terza tappa
GIRO D
Elia Viviani che aveva tagliato per primo la linea del traguardo č stato declassato dalla Giuria all'ultimo posto del suo gruppo per deviazione dalla propria linea durante lo svolgimento della volata finale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore