BORGIALLO - I profughi ritrovano, grazie al calcio, passione e integrazione

| Il presidente dell'Unione nazionale veterani dello Sport di Rivarolo, Nino De Gregorio, e l'allenatore del Vallorco, Efisio Cocco, hanno donato le maglie

+ Miei preferiti
BORGIALLO - I profughi ritrovano, grazie al calcio, passione e integrazione
Calcio vuol dire passione. E divertimento, innanzitutto. Ma è anche solo un modo per stare insieme e trascorrere piacevolmente un po' di tempo, lasciandosi da parte momentaneamente le proprie angosce e preoccupazioni. E' questa la filosofia che sta dietro al progetto lanciato dal mese di aprile dalla cooperativa GT, che, grazie alla collaborazione con l'ASD Borgiallo, consente ai richiedenti asilo ospitati nella casa parrocchiale di cimentarsi in una partita settimanale di calcio a 5. Una partita diventata un appuntamento fisso che scandisce la settimana dei rifugiati, oltre che un modo per cementare una sorta di “spirito di gruppo” tra ragazzi appartenenti a diverse etnie e provenienti da esperienze diverse, spesso problematiche, se non traumatiche. 
 
Come nel caso di Lamin, diciassettenne gambiano, arrestato e torturato dalla polizia del suo Paese quando aveva appena quindici anni, per il solo fatto di aver fatto volantinaggio per il padre, esponente politico del partito di opposizione al dittatore Yahya Jammeh. Per lui la partita di calcetto è stata anche un modo per mettersi in mostra e consentirgli quindi di essere preso in prova dal Vallorco sul finire della stagione  scorsa. Ora è in attesa di ricevere il permesso di soggiorno (con la burocrazia italiana occorre attendere dai 6 agli 8 mesi) per avere quindi la possibilità di essere tesserato e disputare delle partite ufficiali.
 
Lamin non è il solo, però, ad aver mostrato buone qualità in campo. Ci sono anche Juju (dagli amici soprannominato Touré, per la sua tecnica e presenza fisica simile al centrocampista del Manchester City) e Omar, anch'essi gambiani, pure loro in procinto di sostenere un test presso una squadra canavesana, lo Junior Salassa, alla ripresa dell'attività agonistica per la stagione 2015-16. Assieme a loro altri ragazzi, provenienti dal Gambia, dal Ghana, dalla Nigeria, dalla Somalia e dal Pakistan. Per alcuni la partitella settimanale è solo un piacevole diversivo nel tran-tran quotidiano, per altri un modo per riscoprire e alimentare la loro passione per il calcio. E, chissà, magari attirare l'attenzione di qualche club locale. 
 
E in attesa di poter vestire una qualche divisa ufficiale, nel frattempo i rifugiati di Borgiallo hanno avuto modo di giocare con le maglie e i pantaloncini “vintage” donati dall'allenatore del Vallorco, Efisio Cocco. “Quei set di maglie sono stati molto preziosi, perché i ragazzi ospitati nella casa parrocchiale mancavano di tutto – spiegano dalla Cooperativa GT – abbiamo interessato il presidente dell'Unione nazionale veterani dello Sport di Rivarolo, Nino De Gregorio, che si è subito attivato per trovarci delle magliette usate. A lui e al mister del Vallorco, Cocco, va il nostro ringraziamento, ma soprattutto quello dei ragazzi”.
Dove è successo
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
VOLLEY - Subito una doppietta per la Serie D Casellese
VOLLEY - Subito una doppietta per la Serie D Casellese
Ottima partenza per le ragazze della serie D del Caselle Volley, che nella giornata di sabato 23 settembre, hanno ottenuto una doppia vittoria
CALCIO SERIE D - Il Borgaro cade sul campo della capolista Gozzano
CALCIO SERIE D - Il Borgaro cade sul campo della capolista Gozzano
Non č un caso se il Gozzano č primo a punteggio pieno. Ora al Borgaro serve assolutamente una vittoria per fare passi avanti
ATLETICA LEGGERA - Splendida tripletta per i canavesani ai campionati piemontesi individuali
ATLETICA LEGGERA - Splendida tripletta per i canavesani ai campionati piemontesi individuali
Lorenzo Novo si č aggiudicato il titolo piemontese nella gara di salto in lungo planando a 6,59
BOCCE - La nazionale ai mondiali parla canavesano
BOCCE - La nazionale ai mondiali parla canavesano
E’ tutta la piemontese la nazionale di bocce che fino al 24 settembre sarą impegnata nel Campionato Mondiale a Casablanca, in Marocco
ATLETICA LEGGERA - Oltre trecento atleti al secondo meeting Cittą di Chivasso
ATLETICA LEGGERA - Oltre trecento atleti al secondo meeting Cittą di Chivasso
Prestazione super per il marciatore torinese dell’Aeronautica Federico Tontodonati che ha siglato il tempo di 19’26”86 sui 5000
CUORGNE' - La giovane promessa del ciclismo fa tappa in municipio
CUORGNE
Egan Bernal da oltre un anno abita a Cuorgnč con la fidanzata Xiomara Guerrero, anche lei campionessa di ciclismo
CALCIO SECONDA - Esordio vincente per l'Aglič nel derby con il Castellamonte
CALCIO SECONDA - Esordio vincente per l
Prima giornata di campionato: bene la Strambinese. Un punto per Forno e Valchiusella
CALCIO PRIMA - Ivrea 1905 e Caselle al comando delle classifiche
CALCIO PRIMA - Ivrea 1905 e Caselle al comando delle classifiche
L'Ivrea 1905 vince il derby cittadino di misura. Nei piani alti della graduatoria anche Colleretto, Bosconerese, Azeglio e Atletico Volpiano
CALCIO PROMOZIONE - La Rivarolese stecca la prima in casa
CALCIO PROMOZIONE - La Rivarolese stecca la prima in casa
Perdono anche Bollengo e Quincitava. Bene l'Ivrea Banchette ora secondo in classifica. Pari per il Volpiano in casa con il La Chivasso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore