CALCIO - Il Borgaro vince lo spareggio ai rigori e conquista la promozione in Serie D dopo 36 anni

| Sul neutro di Biella la formazione di Licio Russo corona una rimonta pazzesca ai danni della Juve Domo andando a centrare una promozione che due mesi fa sembrava definitivamente sfumata. Tifosi in delirio per la serie D

+ Miei preferiti
CALCIO - Il Borgaro vince lo spareggio ai rigori e conquista la promozione in Serie D dopo 36 anni
Impresa del Borgaro che vince lo spareggio ai calci di rigore e torna in serie D dopo 36 anni. Dopo la delusione della finale playoff persa l'anno scorso, la formazione di Licio Russo completa sul neutro di Biella una clamorosa rimonta ai danni della Juventus Domo, capace di farsi riprendere dodici punti in poco più di un mese. Una rimonta pazzesca che è terminata, ieri pomeriggio, dagli undici metri.

E dire che, lo spareggio, si era anche messo male con i verbani in vantaggio e riacciuffati da una rete del solito Pierobon solo a tempo scaduto. Poi la sofferenza dei supplementari e la grande gioia dei calci di rigore. Una festa che ieri sera è poi continuata a Borgaro dove i giocatori hanno potuto indossare le magliette celebrative della Serie D, stampate in settimana ma rimaste scaramanticamente nelle auto...

Un errore dal dischetto è stato fatale per gli ossolani. Il Borgaro, invece, non ha sbagliato nemmeno un penalty decisivo. La partita si è giocata allo stadio Pozzo di fronte a quasi mille spettatori. Ricca di emozioni fino alla fine prima della festa che ha consegnato al Borgaro il ritorno in Serie D dopo 36 anni di attesa. Un'impresa che corona un sogno come ha detto a fine gara il presidente Perona, acclamato dagli oltre 200 supporters gialloblù "armati" di sciarbe, bandiere e striscioni. 

BORGARO-JUVE DOMO 6-5 (dcr)
BORGARO: Cantele, Cristino, Multari, Del Buono (30’ st Brugnera), Ferrarese, Ignico, Pagliero, Zanella, Pierobon, Parisi (38’ st Diop), Arabia (20’ st Gai). All. Russo.
JUVE DOMO: Bastianelli, Alliata, Affinito, Fusco, Pioletti, Moia (21’ st Cremonte), Hado, Manfroni (41’ st Incontri), Todisco, Poi (12’ st Elca), Leto Colombo. All. Brando.
ARBITRO: Crezzini di Siena.
(foto tratta dal profilo Facebook del Borgaro)
Dove è successo
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
ATLETICA LEGGERA - L'ex terzino della Rivarolese, Alberto Nardi, convocato in nazionale
ATLETICA LEGGERA - L
Il portacolori dell'Azimut Bertetto Pelazza Atletica Canavesana ha corso la batteria della 4x400 contribuendo alla qualificazione dell’Italia per la finale
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
Si è chiusa con un resoconto al di sotto delle aspettative, la parentesi di Campionato Italiano GT del pilota leinicese
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
Valentina Re difenderà i colori della compagine targata Acqua San Bernardo in Serie A2 nel prossimo campionato
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
Edizione numero 66 della corsa Tavagnasco-S.M. Maddalena ai piani – Km verticale - inserita nel progetto «Sport e Resistenza»
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
Sul tracciato sono però emersi i campioni locali, con il canavesano Fabrizio Topatigh che sabato si è aggiudicato un doppio titolo italiano nei nazionali di paraciclismo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
In una cornice spettacolare atleti e accompagnatori si sono trovati a festeggiare l'ingresso di Ceresole tra le grandi località che ospitano le gare mondiali di corsa in montagna
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
Un grande successo anche in termini di pubblico che stimola a puntare su questi eventi per la valorizzazione del territorio
CALCIO - L'unione fa la forza: nasce l'Agliè Valle Sacra
CALCIO - L
Presentazione ufficiale, la scorsa settimana, a palazzo civico dove, a fare gli onori di casa, c'era il sindaco Marco Succio
CERESOLE REALE - Vittorie tutte italiane alla Roc Sky Race - 90 FOTO DELLA GARA
CERESOLE REALE - Vittorie tutte italiane alla Roc Sky Race - 90 FOTO DELLA GARA
La Roc Sky Race è la versione corta della Royal (coincidono della prima parte) ed è dedicata alla vetta più alta del versante S del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il Roc (4026 metri)
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore