calcio-terza-categoria-il-mappano-vince-e-conquista-la-finale-dei-playoff-22071
CALCIO TERZA CATEGORIA - Il Mappano vince e conquista la finale dei playoff

CALCIO TERZA CATEGORIA - Il Mappano vince e conquista la finale dei playoff

| Azzurri in finale: promozione in Seconda categoria ad un solo passo

+ Miei preferiti
CALCIO TERZA CATEGORIA - Il Mappano vince e conquista la finale dei playoff
Nella gara di domenica, disputatasi sul campo del Mappano, tra la squadra padrone di casa ed lo Junior Torrazza, (valida per il decisivo passaggio in finale playoff), non sono mancate le emozioni. Entrambe le squadre sono scese in campo con la giusta determinazione ed il rispetto degli avversari, consci del fatto che ogni azione avrebbe potuto trasformarsi un’occasione per gli ottimi team a confronto. Il Mappano si espone fin dal primo minuto; la prima scossa infatti arriva da una rovesciata di Pisani che fa tremare il pubblico. La partita prende subito una piega molto tesa e l’agonismo  fa da padrone per entrambe le squadre che hanno voglia di realizzare e mettere il risultato al sicuro.

All’8’ il calcio d angolo per il Torrazza su errore nella ripartenza del Mappano non preoccupa il portiere mappanese Sozio che si fa trovare pronto e ferma il pallone, sicuro, nei guantoni. Il Torrazza però continua a  giocare bene e crea azioni pericolose. Molto bravi e pericolosi anche in più occasioni su palla ferma. Di nuovo Sozio al 15’ non si fa sorprendere e mette la palla in cassaforte su l’ennesimo calcio d’ angolo a favore degli ospiti.  Anche il Mappano al 17’ batte il suo primo calcio d’angolo con Vaula ma Pisani riesce solo a deviarla di testa a fondo campo.

Si susseguono a questo punto occasioni alternate da entrambe le parti. Il Torrazza gioca meglio la palla arrivando spesso davanti al portiere del Mappano. Il padroni di casa invece si affidano di più ai lanci lunghi, in cerca delle punte. Al 31’ di nuovo Pisani prova un tiro ma non sfrutta l’occasione dall’ interno dell' area. Al  33’ l’ angolo per Mappano fa nascere una serie di rimpalli;  dalla respinta del portiere ospite il Mappano subisce un fallo su Caruso fuori area e il direttore di gara assegna una punizione per i padroni di casa. Anche questa non viene sfruttata dalla squadra azzurra. L’ennesimo angolo per Mappano trova nuovamente i pugni di Apa, il portiere del Torrazza, che non si fa sorprendere e devia oltre la traversa . Notevole la sua prestazione nel primo tempo. A far tremare le ginocchia di giocatori e pubblico, ci pensa però il n 8 del Torrazza che al 38’ da fuori area inquadra la porta e calcia un bellissimo destro che centra però il palo alla sinistra di Sozio. Il primo tempo si chiude con l’ennesimo angolo a favore del Mappano: batte con la solita precisione Leone ed il Mappano sfiora il goal dopo una serie di rimpalli da parte di più giocatori che cercano, nel caos dell’area piccola, di avere la meglio sulla difesa ospite.

Le due squadre si ripresentano identiche nelle formazioni nella seconda frazione di gioco. La squadra di casa di Mr Torasso inizia la ripresa con un fallo subito al solo 2’(st) su Vaula in posizione centrale fuori area, che si trasforma in punizione. Leone si presenta davanti alla barriera e impegna il portiere di Torrazza che è costretto a deviare sopra la traversa. Da questa occasione da palla ferma del Mappano nasce quindi un calcio d’angolo. Leone, con la sua proverbiale precisione, cerca la testa del compagno Pisani e la trova. La deviazione tesa verso la porta fa sussultare il pubblico che intravede la rete. Miracolosa è la parata di Apa con un bellissimo tuffo sul palo destro. Una serie di falli (anche alcuni cartellini gialli) da entrambe le parti si susseguono tra il 4’ ed il 6’ minuto del st creando tensioni tra i giocatori ed in tribuna. Pisani non trasforma in goal un’azione individuale nata a seguito di un gran recupero di palla in contropiede. Su calcio d’angolo al 9’st per Mappano Colucci devia in porta da ma nuovamente il portiere di Torrazza nega. Il pubblico attende il goal del Mappano. Il Torrazza pero non ci sta e difende con le unghie il risultato.

All’11’ il calcio d’angolo a favore del Torrazza viene deviato dal Mappano creando una ripartenza pericolosa.  Ennesimo grande brivido arriva al 14’st quando Pisani tira in  porta sicuro ma il n 14 di Torrazza aiuta il suo portiere parando con il corpo il tiro dell’attaccante celeste. Il Torrazza riparte con una bellissima giocata conclusasi con tiro parato da Sozio in calcio d’ angolo. Si sussegue un'altra conclusione e una nuova deviazione sempre in calcio d’angolo per Torrazza che ingrana la marcia. Le ripartenze del Mappano sono a questo punto della gara troppo frettolose con troppi  lanci lunghi a cercare i compagni dell’attacco. Buone invece le azioni del Torrazza che costruiscono episodi pericolosi come al 22’ ove il n°7 ospite conclude un bel contropiede senza però inquadrare la porta. Il Torrazza gioca bene, costruisce azioni, ed arriva spesso nei pressi della porta di casa di Sozio. Al 28’ il Mappano si fa vedere avanzando lateralmente per poi servire Vaula che tenta la mezza rovesciata ma non impensierisce il portiere ospite.

La svolta decisiva della gara arriva al 33’st dove Leone, trascinatore del Mappano, prende in carico il pallone su rimessa e avanza in un’azione individuale fino ad arrivare all’interno dell’area avversaria dove gli ospiti, per poterlo fermare, sono costretti a commettere fallo che il direttore di gara reputa da calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il n°3 celeste Brachetti che gonfia la rete alla destra del portiere, spiazzandolo. I minuti seguenti sono un turbinio di azioni tese e nervose per entrambe le fazioni che provano a una a mantenere il risultato, l’altra a pareggiarlo. Vaula per il Mappano al 43’st ruba l’ennesimo pallone ma l azione non diventa pericolosa in fase offensiva.

Iniziano a questo punto diversi tafferugli, tra i quali il direttore di gara concede 3’ di recupero prima del fischio finale. Il questi tre minuti lo stesso direttore di gara viene offeso verbalmente e fisicamente da qualche giocatore del Torrazza; comportamenti e azioni che si discostano totalmente dal concetto di fair play e dal rispetto che lo sport (in generale) insegna. Questo unico neo viene messo su questa partita che fino a quel momento si era svolta nel rispetto di tutti i presenti. Il giudice sportivo farà le sue considerazioni in merito.

Le dichiarazioni a fine partita di Torasso, allenatore del Mappano: «Non saprei da dove iniziare, veramente, è stata una cavalcata straordinaria. Questi ragazzi tra mille difficoltà, impegni ed infortuni sono riusciti a formare una famiglia dentro e fuori il campo. Senza il sostegno economico dei nostri sponsor, ai quali va il nostro ringraziamento, tutto ciò non sarebbe stato possibile; e poi il sostegno della gente di Mappano che di partita in partita è cresciuto fino ad arrivare alle 200 presenze di ieri (in terza categoria non è poco). Ora ci godiamo questo piccolo capolavoro con serenità e consapevolezza senza dimenticare che domenica prossima dovremo disputare una nuova battaglia, ancora più dura di quella di oggi». Francesca Bellan

QC Sport
ATLETICA LEGGERA - Due perle messe a segno dalle mezzofondiste dell'Avis Atletica Ivrea a Verbania
ATLETICA LEGGERA - Due perle messe a segno dalle mezzofondiste dell
Nel Pentathlon due i titoli regionali conquistati grazie ad Anna Maria Camoletto nel settore femminile e ad Alessandro Corradini nel settore maschile
RIVAROLO-CUORGNE' - Il prossimo weekend c'è il «Ronde del Canavese»
RIVAROLO-CUORGNE
Domenica 1 marzo si entrerà nel vivo della gara, con i quattro passaggi sugli 11,1 Km della prova speciale «Pratiglione»
CALCIO A 5 SERIE A2 - L84 fa secca la capolista ed è a -2 dalla vetta
CALCIO A 5 SERIE A2 - L84 fa secca la capolista ed è a -2 dalla vetta
Nel big match della Palestra Intercomunale, il Carrè Chiuppano si inchina al cospetto di una L84 ora a -2 dal trono
RIVAROLO - Walter Durbano «Testimonial dello sport» 2020
RIVAROLO - Walter Durbano «Testimonial dello sport» 2020
Per il passaggio di testimone sarà presente in municipio l'Usac Rivarolo Basket che ha ottenuto il riconoscimento nel 2018
ATLETICA LEGGERA - Risultati di prestigio per l'Avis Atletica Ivrea ai piemontesi individuali
ATLETICA LEGGERA - Risultati di prestigio per l
Titolo regionale nell'asta per Carlo Cagnin e secondo posto per Luca Bertoldo nel triplo i migliori risultati individuali
ATLETICA LEGGERA - Davide Favro è tornato a competere con i migliori
ATLETICA LEGGERA - Davide Favro è tornato a competere con i migliori
Davide Favro si allena a Chivasso sotto la guida di Fabio Buscella ex triplista dell'Aeronautica
CALCIO A 5 SERIE A2 - L84 schianta Massa e mette la freccia in classifica
CALCIO A 5 SERIE A2 - L84 schianta Massa e mette la freccia in classifica
Stecca completamente il Città di Asti, travolto dai Saints Pagnano addirittura in doppia cifra con l'argentino Mejuto
VOLPIANO - Arbitri e mondo del calcio in lutto per Loris Azzaro
VOLPIANO - Arbitri e mondo del calcio in lutto per Loris Azzaro
Tantissimi i messaggi di cordoglio per il promettente arbitro che ieri ha perso la vita in un tragico incidente a soli 26 anni
ATLETICA LEGGERA - Atletica Canavesana in grande spolvero al Cross di Borgaretto
ATLETICA LEGGERA - Atletica Canavesana in grande spolvero al Cross di Borgaretto
Due i titoli regionali conquistati e due i piazzamenti a squadre di prestigio realizzati
CALCIO A 5 SERIE A2 - Tonfo inaspettato per L84 in quel di Cagliari
CALCIO A 5 SERIE A2 - Tonfo inaspettato per L84 in quel di Cagliari
Milano e Chiuppano tornano a correre: i meneghini doppiano l'Aosta con il top scorer Renoldi, i berici si affidano a Quinellato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore