CICLISMO IN LUTTO: ADDIO A SILVIO BONI

| Il corridore di Spineto č stato l'ultimo ciclista canavesano a partecipare al Giro d'Italia

+ Miei preferiti
CICLISMO IN LUTTO: ADDIO A SILVIO BONI
Addio a Silvio Boni, l'ultimo ciclista professionista del Canavese che ha corso il Giro. Si è spento ieri, all'età di 71 anni, nella sua casa di Castellamonte, frazione Spineto. Vinto da un male incurabile. Nel 1966 corse il suo ultimo Giro d'Italia. E da allora nessun canavesano ha più partecipato alla corsa in rosa.
 
Boni inizia negli anni sessanta con la squadra cuorgnatese Trione. Da giovane batte persino Felice Gimondi nella Monza-Ghisallo. Nel 1962 vince la Castellamonte-Cogne e l'anno dopo, da buon scalatore, è tra i protagonisti del Giro della Valle d'Aosta, dove vince due tappe e chiude la corsa al quinto posto. Nel 1964 passa tra i professionisti della Legnano. Arriva quinto alla Coppa Bernocchi, quarto al Gran Premio Industria e commercio e quinto al Giro di Toscana del 1965. Nel 1964 partecipa al suo primo Giro d'Italia. E nella tappa Torino-Biella, dopo il via libera dell'allora maglia rosa Anquetil, transita a Cuorgnè e Castellamonte in testa al gruppo. 
 
Uno splendido ricordo sportivo che Boni ha narrato, non più tardi di tre settimane fa, a Rivarolo, in occasione della presentazione degli eventi collaterali delle due tappe del Giro d'Italia 2014 che passeranno in Canavese (23 e 24 maggio Fossano-Rivarolo e Agliè-Oropa). Quella dell'hotel Rivarolo è stata la sua ultima uscita pubblica.
 
Silvio Boni ha chiuso la carriera nel 1966, con la squadra Sanson (nella foto una figurina di quell'anno) di Zilioli e Balmamion. In quell'anno ha partecipato anche al suo ultimo Giro d'Italia. E da allora, più nessun canavesano ha fatto parte della corsa.
 
Ai funerali, che si sono tenuti a Spineto, una folla commossa e silenziosa, composta da oltre 300 ciclisti provenienti da tutto il Piemonte. «Con Silvio Boni – dice Luigi Ricca, Presidente del Comitato per le Tappe del Giro d’Italia in Canavese - se ne va innanzitutto un amico oltre che un campione del ciclismo che ha onorato lo sport ed il Canavese. In questi ultimi due anni di preparazione dell’arrivo del Giro, prima ad Ivrea e quest’anno a Rivarolo con la successiva partenza da Agliè, Silvio ha sempre partecipato con entusiasmo e passione ad ogni iniziativa che servisse a promuovere il ciclismo e nello stesso tempo il territorio. Ricordo bene come le sue imprese, che leggevo sui giornali locali e non, abbiano segnato la mia fantasia e contribuito ad alimentare la passione per lo sport ed il ciclismo. Le tappe canavesane del Giro 2014 saranno occasione per rendere omaggio anche ad un campione come lui. Alla sua Famiglia il sincero e sentito cordoglio mio e di tutto il Comitato di Tappa».
 
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
CUORGNE' - Tempo di motori: il 6 agosto si corre il Rally d'Estate
CUORGNE
Rally compatto: il trasferimento pił lungo misura appena 24,500 km da Forno Canavese, fine della speciale di Prascorsano, ad Aglič, dove scatta la speciale di Vialfré
ATLETICA LEGGERA - L'ex terzino della Rivarolese, Alberto Nardi, convocato in nazionale
ATLETICA LEGGERA - L
Il portacolori dell'Azimut Bertetto Pelazza Atletica Canavesana ha corso la batteria della 4x400 contribuendo alla qualificazione dell’Italia per la finale
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
Si č chiusa con un resoconto al di sotto delle aspettative, la parentesi di Campionato Italiano GT del pilota leinicese
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
Valentina Re difenderą i colori della compagine targata Acqua San Bernardo in Serie A2 nel prossimo campionato
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
Edizione numero 66 della corsa Tavagnasco-S.M. Maddalena ai piani – Km verticale - inserita nel progetto «Sport e Resistenza»
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
Sul tracciato sono perņ emersi i campioni locali, con il canavesano Fabrizio Topatigh che sabato si č aggiudicato un doppio titolo italiano nei nazionali di paraciclismo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
In una cornice spettacolare atleti e accompagnatori si sono trovati a festeggiare l'ingresso di Ceresole tra le grandi localitą che ospitano le gare mondiali di corsa in montagna
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
Un grande successo anche in termini di pubblico che stimola a puntare su questi eventi per la valorizzazione del territorio
CALCIO - L'unione fa la forza: nasce l'Aglič Valle Sacra
CALCIO - L
Presentazione ufficiale, la scorsa settimana, a palazzo civico dove, a fare gli onori di casa, c'era il sindaco Marco Succio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore