ciclismo-paola-gianotti-centra-l-impresa-e-conclude-la-red-bull-trans-siberian-extreme-5084
CICLISMO - Paola Gianotti centra l'impresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme»

CICLISMO - Paola Gianotti centra l'impresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme»

| Unica donna in gara ha tagliato il traguardo a Vladivostok

+ Miei preferiti
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme»
«Grande impresa finita! Grandi emozioni! Grande team! 9.200km, 56.000mt di dislivello, 22 giorni, 2 continenti, 9 fusi orari, 7 zone climatiche! Un'impresa, un sogno, un ricordo indelebile tatuato nel cuore e nella mente!». Con questo post sulla pagina ufficiale di Facebook, la ciclista Paola Gianotti di Ivrea, ha comunicato di aver raggiunto l'ennesimo (e meritato) record. La Red Bull Trans-Siberian Extreme che Paola ha completato a pochi mesi dal giro del mondo in bicicletta.
 
«Sono la donna più veloce al mondo ad aver fatto il giro del globo in bici, voglio essere la prima e unica donna a partecipare alla gara più estrema e dura al mondo, la Red Bull Trans-­Siberian Extreme». Impresa riuscita. Da Mosca a Vladivostok una corsa al limite. Un viaggio che ha toccato Kostroma, Perm, Yekaterinburg, Omsk, Barabinsk, Novosibirsk, Krasnoyarsk, Tulun, Irkutsk, Ulan­Ude, Chita, Svobodny, Obluchye, Khabarovsk ed è terminato a Vladivostok sulle sponde dell’Oceano Pacifico.
 
Eporediese, trentadue anni, laureata in Economia e commercio, è appassionata del mondo outdoor e degli spazi aperti. Ama i viaggi "zaino in spalle" e la sua passione per lo sport l'ha portata a praticare dal triathlon allo sci alpinismo e dal sub alla thai­boxe. «Da sempre credo fermamente che lo sport sia un momento di crescita e formazione personale, oltre che una sfida dei propri limiti. Credo che l’idea di girare il mondo in bici sia una conseguenza di esperienze vissute negli anni che mi hanno lasciato un bagaglio di emozioni, ricordi e sogni».
 
Ora Paola Gianotti può brindare ad un'altra impresa da record. La sua è una storia che resterà negli annali, non solo dello sport: Paola, infatti, ha iniziato la sua avventura nel 2012, quando, a causa della crisi, ha dovuto chiudere la sua società ed è rimasta senza lavoro. Ha deciso, a quel punto, di inseguire un sogno e di lanciarsi nel giro del mondo in bicicletta. 
Galleria fotografica
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 1
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 2
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 3
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 4
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 5
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 6
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 7
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 8
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 9
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 10
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 11
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 12
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 13
CICLISMO - Paola Gianotti centra limpresa e conclude la «Red Bull Trans-Siberian Extreme» - immagine 14
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
GIRO D'ITALIA - La crono dice sempre Roglic, la Rosa ancora Conti
GIRO D
Seconda vittoria di tappa di Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) che dopo la cronometro individuale inaugurale sul San Luca di Bologna si č ripetuto nella Sangiovese Wine Stage da Riccione a San Marino
GIRO D'ITALIA NEL PARCO GRAN PARADISO - Tre consigli per turisti e spettatori della corsa rosa
GIRO D
Lungo tutto il percorso il Parco chiede al pubblico di appassionati, in attesa dell'arrivo degli atleti, di godere delle bellezze dell'area protetta, rispettandola ed evitando comportamenti che possano causare pericolo
ATLETICA LEGGERA - Inizia bene la sfida al Nebiolo di Torino per l'Atletica Canavesana
ATLETICA LEGGERA - Inizia bene la sfida al Nebiolo di Torino per l
Quattro i successi individuali e diversi piazzamenti sul podio a sancire la crescita tecnica del club bianco azzurro
GIRO D'ITALIA - Bilbao anticipa, Conti resiste: tra sei giorni in Canavese
GIRO D
La tappa, partita da Vasto, ha visto Pello Bilbao (Astana Pro Team) conquistare il suo primo successo nella Corsa Rosa
GIRO D'ITALIA - Masnada fa sua la tappa, Conti nuova Maglia Rosa - FOTO
GIRO D
Fausto Masnada si č aggiudicato la sesta tappa del centoduesimo Giro d'Italia, primo successo in questa edizione della Corsa Rosa per un corridore italian
GIRO D'ITALIA - Bis di Ackermann sotto la pioggia, Roglic ancora un giorno in Rosa
GIRO D
Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe) ha conquistato la sua seconda vittoria al Giro d'Italia in una frazione caratterizzata dalla pioggia
GIRO D'ITALIA - Don Matteo taglia il traguardo: Carapaz esulta, Roglic allunga
GIRO D
La Maglia Rosa Primoz Roglic č stato l'unico dei favoriti della Generale a rimanere nel primo plotoncino
LOCANA - A Rosone lo spettacolo teatrale «D5 Pantani, storia di un capro espiatorio»
LOCANA - A Rosone lo spettacolo teatrale «D5 Pantani, storia di un capro espiatorio»
Lo spettacolo racconta la vicenda umana e sportiva di Marco Pantani, partendo dalla squalifica del ciclista alla penultima tappa del Giro d'Italia 1999 a Madonna di Campiglio
GIRO D'ITALIA - Il colombiano Fernando Gaviria ha vinto la terza tappa
GIRO D
Elia Viviani che aveva tagliato per primo la linea del traguardo č stato declassato dalla Giuria all'ultimo posto del suo gruppo per deviazione dalla propria linea durante lo svolgimento della volata finale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore