CUORGNČ - Il primo Ronde d'Estate parla sardo - FOTO

| Maurizio Diomedi e Mauro Turati vincono la gara davanti a Colombi-Guerra e Tavelli-Cottellero con le Peugeot 207

+ Miei preferiti
CUORGNČ - Il primo Ronde dEstate parla sardo - FOTO
Vincendo tutte le prove speciali della prima edizione della Ronde d’Estate, che si è svolta a Cuorgnè e dintorni, l’avvocato di Olbia Maurzio Diomedi, affiancato dal navigatore comasco Mauro Turati è stato l’assoluto dominatore della gara canavesana con la Ford Focus WRC della Trico World. Maurizio Diomedi ha capito di avere la gara in pugno dopo poche curve della prima prova del mattino, quando ha visto la Focus WRC del torinese Augustino Pettenuzzo, navigato dall’astigiano Elio Tirone, irrimediabilmente fuori strada e senza possibilità di tornare sul percorso.
 
Da quel momento il portacolori della Porto Cervo Racing ha avuto vita facile, anche per la decisa superiorità del suo mezzo nei confronti della Peugeot 207 S2000 dei bergamaschi Marco Colombi-Flavio Guerra, assoluti dominatori della loro categoria, ma non in grado di attaccare la netta superiorità di potenza e trazione della Focus WRC del vincitore. Terza piazza esaltante per i locali Gianluca Tavelli-Nicolò Cottellero, alla seconda esperienza con la Peugeot 207 S2000 che, dopo un iniziale testacoda nella viscida prova di apertura, hanno guidato con autorevolezza la berlinetta della casa del Leone prendendosi la soddisfazione del secondo tempo ottenuto nell’ultimo passaggio.
 
In quarta posizione l’equipaggio valdostano (per la prima volta insieme) formato da Elwis Chentre-Erik Macori, i più veloci fra le vetture con sole due ruote motrici con la Clio R3. Chentre ha cercato il colpo a sorpresa nella prima speciale montando gomme da asciutto, ma il fondo stradale era ancora troppo viscido e non è andato oltre il decimo tempo assoluto di prova. Alle spalle di Chentre i veneti Ezio Soppa-Mauro Marchiori, venuti in Canavese per testare la loro Mitsubishi Lancer in vista dell’impegno di metà settembre a San Martino di Castrozza. Dopo un inizio non troppo soddisfacente i portacolori della scuderia Destra 4, hanno trovato il bandolo della matassa festeggiando un ottimo quinto assoluto.
 
Sesti assoluti i friulani Stefano Paronuzzi- Stefano Miotto cresciuti prova dopo prova fino a chiudere, secondi di due ruoti motrici e sesti assoluti. Settimi hanno chiuso gli imperiesi Marco Cortese ed Antonello Moncada, Mitsubishi Lancer Evo IX, protagonisti di una toccata sulla prima speciale che li ha solo rallentati senza comprometterne il risultato finale in crescendo. Sfortunato il pilota di Prascorsano Cristian Milano, affiancato per la prima volta da Arianna Ravano che, dopo un inizio confortante che lo ha piazzato giustamente a ridosso dei primi si deve accontentare dell’ottava piazza tradito da un’errata scelta di pneumatici.
 
Nel femminile successo senza colpo ferire della canavesana Monica Caramellino, Mini Cooper S, che ha preso il comando dopo il ritiro delle varesine Alessandra Calori-Cinzia Sparavier ferme dopo la seconda prova speciale. Tra le storiche successo dei biellesi Marc e Stefanie Laboisse con la possente Porsche 911 capaci di gestire l’esuberante motore della vettura di Stoccarda. (Foto Magnano e Galauto Soccorso)
 
Galleria fotografica
CUORGNČ - Il primo Ronde dEstate parla sardo - FOTO - immagine 1
CUORGNČ - Il primo Ronde dEstate parla sardo - FOTO - immagine 2
CUORGNČ - Il primo Ronde dEstate parla sardo - FOTO - immagine 3
CUORGNČ - Il primo Ronde dEstate parla sardo - FOTO - immagine 4
CUORGNČ - Il primo Ronde dEstate parla sardo - FOTO - immagine 5
CUORGNČ - Il primo Ronde dEstate parla sardo - FOTO - immagine 6
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
BOCCE - Campionati di tiro, quattro titoli in Piemonte
BOCCE - Campionati di tiro, quattro titoli in Piemonte
Mauro Bunino, Daniele Micheletti e Serena Traversa si sono laureati Campioni Italiani di Tiro
CALCIO SERIE D - Vittoria fondamentale per il Borgaro Nobis
CALCIO SERIE D - Vittoria fondamentale per il Borgaro Nobis
Tre punti meritati contro un Borgosesia che non aveva particolari velleitą di classifica. Gol decisivo nel secondo tempo
TAEKWONDO - Boom di iscritti per la Taekwondo Canavese
TAEKWONDO - Boom di iscritti per la Taekwondo Canavese
Si affinano colpi e tecniche in questi giorni in vista del Campionato Interregionale di Savona
ATLETICA LEGGERA - La rivarolese Nilver Perona si conferma al top in Italia
ATLETICA LEGGERA - La rivarolese Nilver Perona si conferma al top in Italia
Nel secondo Meeting Regionale Run and Jump di Chivasso vittorie targate Azimut Atletica Canavesana per Sara Borello sui 3000, per Alberto Nardi sui 150 e per Marta Rosato sui 600
FOOTBALL AMERICANO - Sconfitta a Reggio Emilia per i Mastini: ora sotto con i Warriors Bologna
FOOTBALL AMERICANO - Sconfitta a Reggio Emilia per i Mastini: ora sotto con i Warriors Bologna
A Reggio Emilia i Mastini vengono sconfitti dai padroni di casa, gli Hogs, per 38-7. Sabato in campo a San Giorgio Canavese
BOCCE - Ivrea domina in Coppa Italia
BOCCE - Ivrea domina in Coppa Italia
Nella selezione di B, invece, Marco Cotto del GB Castellamonte ha vinto la selezione disputata a Rosta
CALCIO SERIE D - Tredici minuti shock: il Borgaro regala tre punti
CALCIO SERIE D - Tredici minuti shock: il Borgaro regala tre punti
Padroni di casa sul doppio vantaggio in tredici minuti. Il primo gol arriva dopo appena sessanta secondi di gioco: un record
ATLETICA LEGGERA - L'Atletica Rivarolo si č aggiudicata il titolo provinciale di staffetta
ATLETICA LEGGERA - L
Giorgio Gueli si č aggiudicato la gara di marcia Allievi della 21a Coppa Cittą di Serravalle Scrivia valevole come seconda prova del MarciaPiemonte e Trofeo Ugo Frigerio
BASKET - Standing ovation per la GeneaBiomed Chivasso che supera Novara
BASKET - Standing ovation per la GeneaBiomed Chivasso che supera Novara
Alla sirena finale il pubblico chivassese giustamente applaude i suoi atleti, capaci di controllare ed imbrigliare l'energia dei novaresi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore