CUORGNE' - Domenica l'omaggio al mitico Silvio Piola

| Una targa sarą donata all'Antica pasticceria Pan Belmonte, dove Piola firmņ il suo contratto con la Lazio

+ Miei preferiti
CUORGNE - Domenica lomaggio al mitico Silvio Piola
Il 1° luglio 1934 non si è ancora spenta l’eco per la vittoria della Nazionale azzurra di Vittorio Pozzo ai campionati del del mondo. Silvio Piola, che quell’impresa la vive da spettatore, è a Vercelli quando riceve la cartolina del precetto militare. Il campione della Pro Vercelli, che ha 21 anni, è convocato immediatamente presso il Reggimento di Artiglieria Pesante Campale di stanza a Casale. Ma dopo due sole settimane prenderà la via del campo estivo. Destinazione: il Canavese, Cuorgnè. 
 
«Ma era un atleta di livello e come tale continuava ad allenarsi: ci raccontava, ad esempio, delle gare di staffetta», racconta la figlia Paola. Per giocare a calcio, si aggrega alla formazione locale, il Vallorco. Come sembra lontano il calcio che conta. E invece. In quell’estate si consuma forse l’episodio più «drammatico» per i tifosi vercellesi che vedono emigrare il loro astro nascente. A metà mese Silvio viene convocato in un bar del centro, il Vernetti. C’è il suo presidente Ressia, ma soprattutto c’è Olindo Bitetti, dirigente della Lazio inviato appositamente dal nuovo presidente Eugenio Gualdi per portare a Roma il bomber piemontese. 
 
Sta allestendo una sorta di «dream team». Vuole vincere tutto, al cospetto del Duce. «Ma in quell’estate ci si aspettava piuttosto il passaggio di mio padre all’Ambrosiana Inter - racconta Paola -. Lui stesso diceva di preferire una squadra del Nord per rimanere vicino alla sua famiglia ma anche per non perdere il treno della Nazionale maggiore: si diceva che giocando in un club dell’Italia settentrionale fosse più facile approdare in azzurro». A quel tavolo siede anche il padre di Silvio, Giuseppe. Alla fine tutti si devono convincere dell’offerta laziale: la squadra punta in alto e la Nazionale non sarà certo un problema. Piola firma per Roma: il contratto prevede la cessione per un anno, con facoltà di rinnovo definitivo, 300 mila lire alla Pro, 5 mila lire al mese al giocatore oltre all’ingaggio di 10 mila lire annue.
 
Oggi il bar Vernetti si chiama Antica pasticceria Pan Belmonte, uno dei locali più antichi e conosciuti della zona, il titolare è Elvis Blessent. L’ambiente è intatto: in quella saletta sembra che Piola sia appena passato. Ed è qui che domenica verrà sistemata una targa donata da La Stampa che ricorderà una delle tappe più importanti nella carriera del campionissimo.
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
ATLETICA LEGGERA - Vittoria dell'Atletica Canavesana alla Corsa del Re di Venaria
ATLETICA LEGGERA - Vittoria dell
Luci ed ombre, invece, per i colori canavesani alla 47a edizione del Giro Internazionale di Pettinengo
CALCIO SECONDA E TERZA - Forno da urlo in vetta alla classifica
CALCIO SECONDA E TERZA - Forno da urlo in vetta alla classifica
In Terza Categoria vittorie per Valmalone (nel derby di San Benigno), Pertusio e Mappanese
CALCIO PRIMA CATEGORIA - Caselle e Ivrea 1905 proseguono la marcia trionfale
CALCIO PRIMA CATEGORIA - Caselle e Ivrea 1905 proseguono la marcia trionfale
Nel girone C l'Atletico Volpiano prima inseguitrice della capolista Ivrea. L'Azeglio vince il derby con il Vallorco
CALCIO PROMOZIONE - La Rivarolese cala la manita. Sogna il Bollengo Albiano
CALCIO PROMOZIONE - La Rivarolese cala la manita. Sogna il Bollengo Albiano
Il Banchette Ivrea spreca la possibilitą di raggiungere la vetta con il Settimo fermato dal Volpiano
BOCCE - Campionati Italiani di Tiro Daniele Grosso e Daniele Micheletti sono i Campioni
BOCCE - Campionati Italiani di Tiro Daniele Grosso e Daniele Micheletti sono i Campioni
In campo femminile assente Simona Traversa, impegnata con la nazionale a Monaco, non sono arrivati altri risultati di rilievo
CALCIO SERIE D - Il Borgaro in casa ferma anche il Bra: finisce 2-2
CALCIO SERIE D - Il Borgaro in casa ferma anche il Bra: finisce 2-2
Girandola di emozioni e pareggio di prestigio per il Borgaro di Licio Russo nell'anticipo del sabato nel girone A di Serie D
MOTORI - Lorenzo Veglia chiude la stagione da protagonista
MOTORI - Lorenzo Veglia chiude la stagione da protagonista
E’ un resoconto soddisfacente quello del pilota di Leini dopo l'ultimo appuntamento del Campionato Italiano Granturismo
ATLETICA LEGGERA - Davide Favro re del triplo: vince il titolo italiano Cadetti a Cles
ATLETICA LEGGERA - Davide Favro re del triplo: vince il titolo italiano Cadetti a Cles
Tre argenti individuali ed un bronzo a squadre sono il bottino dell’AZIMUT Bertetto Pelazza Atletica Canavesana ai Campionati italiani di Pentathlon estivi S35+ disputati a Pistoia
BOCCE - Memorial Granaglia: vincono Grattapaglia, Cavagnaro, Deregibus e Ballabene del BRB Ivrea
BOCCE - Memorial Granaglia: vincono Grattapaglia, Cavagnaro, Deregibus e Ballabene del BRB Ivrea
Al torneo in memoria del campionissimo delle bocce erano iscritte 107 quadrette provenienti da mezza Europa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore