CUORGNE' - Il rally Ronde d'Estate lo vincono Alessandro Gino e Marco Ravera

| L’equipaggio cuneese della Fiesta WRC della Tam-Auto ha imposto la sua legge fin dai primi metri del primo passaggio sulla prova di Chiesanuova

+ Miei preferiti
CUORGNE - Il rally Ronde dEstate lo vincono Alessandro Gino e Marco Ravera
Alessandro Gino-Marco Ravera (nella foto). Due uomini soli al comando. L’equipaggio cuneese della Fiesta WRC della Tam-Auto ha imposto la sua legge fin dai primi metri del primo passaggio sulla prova di Chiesanuova, continuando ad incrementare il proprio vantaggio prova dopo prova, vincendo tutte le quattro speciali disputate. “Un ottimo test in vista della gara di casa il Valli Cuneesi, cui tengo in particolar modo. Ho tenuto fin da subito un buon passo, senza mai forzare, ma senza mai abbassare la guardia, pensando che il vantaggio acquisito fosse sufficiente”. In seconda posizione il chierese Enrico Tortone affiancato da Cristiano Giovo, anche lui su Fiesta WRC della Tam-Auto, che ha saputo migliorarsi costantemente riducendo il divario dal cuneese ed affinandosi nella guida senza mai commettere errori". La vettura è molto performante e professionale. Bisogna trattarla con rispetto ma ti concede forti emozioni”.
 
Terzo grandino del podio per il primo equipaggio canavesano, quello formato da Gianluca Tavelli e Niccolò Cottellero, capaci di portare una Škoda Fabia S2000 auto gestita, sicuramente meno performante e più datata delle Fiesta in terza posizione assoluta. Nonostante Tavelli-Cottellero abbiano pagato una certa difficoltà nell’uso del freno a mano durante tutta la giornata. Quarta piazza per il torinese Augustino Pettenuzzo con Elio Tirone a fianco, che ha sofferto un problema di spegnimento della Focus WRC curata dalla BDL,  in partenza della seconda speciale e una minor agilità della Focus rispetto alle WRC di nuova generazione, fatto che ha penalizzato il pilota della Meteco Corse nel tratto finale della prova speciale, tortuoso e molto guidato. In quinta posizione Pettenuzzo Jr –Mirko-, affiancato da Daniele Araspi con la Fiesta R5 gestita dalla BDL. I primi cinque della classifica hanno concluso le prime tre prove speciali sempre in questo ordine a dimostrazione della scala dei valori in campo.
 
Sesta piazza per il pilota di Oristano Alessandro Canalis, affiancato dal nuorese Pietro Paolo Cottu che è stato l’assoluto dominatore della Classe S1600 con la Clio  della FR New Motor alla sua prima uscita sulle prove speciali del Continente. Seguono l’astigiano Damiano Chiesa, con la savonese Camilla Gallese sul sedile di destra che ha impiegato solo una prova per capire la Clio R3C e scatenarsi risalendo la classifica a partire dal secondo passaggio su Chiesanuova. Ottava piazza per Bruno Godino-Massimo Paire, in gara test in vista del Valli Cuneesi con la Fiesta R5. Ottimi i tempi in prova, specie nelle fasi finali, che hanno consentito all’equipaggio pinerolese di recuperare la posizione dopo aver pagato una penalità di 10” per partenza anticipata su PS2. Seguono il locale Cristian Milano con Luca Pieri, solida seconda forza in classe R3C, quindi i valsesiani Gianluca Quaderno-Lara Zanolo che dopo una partenza difficile per problemi di assetto conquistano il successo in Classe R2B con la Peugeot 208, approfittando anche di un’uscita di strada di Mario Trolese-Veronica Cottu, che nel corso della seconda speciale perdono la traiettoria ottimale finendo in un bosco, perdendo nella divagazione una quindicina di secondi che il pilota istruttore torinese non riesce più a recuperare.
 
Fra i principali ritiri quello degli alessandrini Simone Deregibus-Omar Marletti, Mitsubishi Lancer Evo IX N4 usciti di strada il sabato nello shake down, i biellesi Claudio Bergo-Diego Pontarollo, che hanno rotto la trasmissione della loro Mitsubishi Lancer EVO IV, i locali Fabrizio Caveglia-Flavio Garella, rimasti senza freni alla loro Clio S1600 nel corso della seconda prova speciale e il pilota di Rivarolo Giovanni Bausano, con Andrea Scali, in crisi per problemi di motore alla loro Clio S1600 sulla Chiesanuova-2.
 
Classifica Finale 3^ Ronde d’Estate
1.Gino-Ravera (FORD FIESTA WRC) in 26'19.3; 2.Tortone-Giovo (FORD FIESTA WRC) a 41.4; 3.Tavelli-Cottellero (SKODA FABIA S2000) a 48.8; 4.Pettenuzzo,A.- Tirone (FORD FOCUS WRC) a 1'06.9; 5.Pettenuzzo,M. - Araspi. (FORD FIESTA R5) a 1'34.4; 6.Canalis- Cottu (RENAUL CLIO S1600) a 1'38.4; 7.Godino- Paire (FORD FIESTA R5) a 1'58.7; 8.Chiesa- Gallese (RENAUL CLIO R3) a 2'01.9; 9.Milano - Pieri (RENAULT CLIO R3c) a 2'17.1; 10.Quaderno-Zanolo (PEUGEOT 208) a 2'28.1;
Galleria fotografica
CUORGNE - Il rally Ronde dEstate lo vincono Alessandro Gino e Marco Ravera - immagine 1
CUORGNE - Il rally Ronde dEstate lo vincono Alessandro Gino e Marco Ravera - immagine 2
CUORGNE - Il rally Ronde dEstate lo vincono Alessandro Gino e Marco Ravera - immagine 3
CUORGNE - Il rally Ronde dEstate lo vincono Alessandro Gino e Marco Ravera - immagine 4
Dove è successo
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
Si è chiusa con un resoconto al di sotto delle aspettative, la parentesi di Campionato Italiano GT del pilota leinicese
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
Valentina Re difenderà i colori della compagine targata Acqua San Bernardo in Serie A2 nel prossimo campionato
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
Edizione numero 66 della corsa Tavagnasco-S.M. Maddalena ai piani – Km verticale - inserita nel progetto «Sport e Resistenza»
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
Sul tracciato sono però emersi i campioni locali, con il canavesano Fabrizio Topatigh che sabato si è aggiudicato un doppio titolo italiano nei nazionali di paraciclismo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
In una cornice spettacolare atleti e accompagnatori si sono trovati a festeggiare l'ingresso di Ceresole tra le grandi località che ospitano le gare mondiali di corsa in montagna
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
Un grande successo anche in termini di pubblico che stimola a puntare su questi eventi per la valorizzazione del territorio
CALCIO - L'unione fa la forza: nasce l'Agliè Valle Sacra
CALCIO - L
Presentazione ufficiale, la scorsa settimana, a palazzo civico dove, a fare gli onori di casa, c'era il sindaco Marco Succio
CERESOLE REALE - Vittorie tutte italiane alla Roc Sky Race - 90 FOTO DELLA GARA
CERESOLE REALE - Vittorie tutte italiane alla Roc Sky Race - 90 FOTO DELLA GARA
La Roc Sky Race è la versione corta della Royal (coincidono della prima parte) ed è dedicata alla vetta più alta del versante S del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il Roc (4026 metri)
CERESOLE REALE - La vittoria della Royal Marathon va in Nepal: strepitosa gara e successo di pubblico - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - La vittoria della Royal Marathon va in Nepal: strepitosa gara e successo di pubblico - FOTO e VIDEO
Tra due ali di folla ha vinto con un tempo eccezionale, dopo oltre 52 chilometri di gara, Bhim Bahadur Gurung, proveniente dal Nepal. Ha preceduto sul traguardo lo svedese Andrè Jonsson con il quale ha duellato fino agli ultimi chilometri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore