IVREA - Il Canavesano Mirco Mion all'Alpine Endurance Trail 4K in Valle d’Aosta

| Una corsa montana lungo un anello di 350 chilometri con un dislivello positivo di 25.000 metri

+ Miei preferiti
IVREA - Il Canavesano Mirco Mion allAlpine Endurance Trail 4K in Valle d’Aosta
Essere solo contro sé stesso e sfidarsi di continuo, raggiungere un traguardo solo per pensare al successivo. È seguendo questa filosofia di vita (valida per lo sport, ma anche per il lavoro di tutti i giorni) che Mirco Mion, imprenditore canavesano classe 1964, ha partecipato alla prima edizione dell’Alpine Endurance Trail 4K in Valle d’Aosta. Una corsa montana lungo un anello di 350 chilometri con un dislivello positivo di 25.000 metri, che, partendo e arrivando a Cogne, tocca le principali località turistiche della Valle, sotto “l’occhio vigile” dei quattro 4mila: Monte Bianco, Cervino, Monte Rosa e Gran Paradiso. 
 
«Non è tanto la posizione in classifica che cercavo - spiega Mion -, anche se il 113esimo posto da me ottenuto su quasi 600 partecipanti e 309 atleti arrivati in fondo alla gara è, di per sé stesso, un buon risultato. Il mio scopo è raggiungere l’obbiettivo che mi sono prefisso. I 350 chilometri percorsi durante il 4K sono, alla fine, solo il traguardo di tutti gli altri migliaia di chilometri calpestati durante gli allenamenti e le gare di preparazione, avendo in testa sempre un unico obiettivo: mettersi in gioco e arrivare in fondo». Una corsa continua, su sentieri di montagna, in discesa e in salita, con le pietre che ti rotolano sotto i piedi, le buche che ti tagliano le gambe, il sole che ti rallenta e il freddo serale che ti affatica, con la sveglia antelucana per riprendere a correre e il dimenticare la stanchezza di notte pur di non smettere di correre. A Mirco sono stati necessari, in tutto, 132 ore e 24 minuti di fatica e di esaltazione per tornare a Cogne, al traguardo. Meno di cinque giorni durante i quali non si è mai permesso di avere dei dubbi, di perdere la certezza di riuscire a giungere fino al traguardo finale.
 
«Spesso si dice che una esperienza è importante in quanto ti cambia dentro - racconta l’atleta canavesano -. Non ne sono convinto. Una gara come il 4K non può cambiarti, perché devi già essere, prima di partire, una persona da “4K”. Esalta le tue caratteristiche, la tua determinazione, la tua convinzione che se hai dei limiti non li hai ancora raggiunti. Ti rende consapevole della tua certezza che nessuna difficoltà è importante quando si desidera realmente raggiungere un obbiettivo». Di questo Mirco Mion ne è completamente convinto e mette la medesima passione anche nella sua attività professionale, che sia nelle sue aziende di Gruppo Più a Ivrea (che forniscono servizi di assistenza nel mondo economico  finanziario) o nel suo ruolo di presidente di Agefis, l’Associazione dei geometri fiscalisti. «Perché corro? Forse perché ogni volta che lo faccio ho l’opportunità di sentirmi straordinario. Similmente amo il mio lavoro perché è sfidante come una corsa. Amo il mio mestiere perché è fonte di nuove relazioni e di nuove sfide da affrontare e mi permette di intraprendere sempre nuovi progetti professionali».
 
Mirco Mion è nato a Ivrea il 16  marzo 1964. Laureato in economia e commercio nei primi anni ‘90, ha, negli anni, coltivato la sua passione per l’imprenditoria e il business plan. Presidente e amministratore delegato di GruppoPiù, tre società che forniscono servizi di assistenza nel mondo economico finanziario, si occupa principalmente di Studi di fattibilità, Controllo della gestione aziendale e Credit management. Nel 2012 intercetta le esigenze della categoria e crea Agefis, l’Associazione geometri fiscalisti, di cui è presidente dal 2012. Lo scopo è di valorizzare il ruolo dei geometri qualificati con competenze specialistiche in campo fiscale, tributario e del lavoro.
Galleria fotografica
IVREA - Il Canavesano Mirco Mion allAlpine Endurance Trail 4K in Valle d’Aosta - immagine 1
IVREA - Il Canavesano Mirco Mion allAlpine Endurance Trail 4K in Valle d’Aosta - immagine 2
IVREA - Il Canavesano Mirco Mion allAlpine Endurance Trail 4K in Valle d’Aosta - immagine 3
IVREA - Il Canavesano Mirco Mion allAlpine Endurance Trail 4K in Valle d’Aosta - immagine 4
QC Sport
CALCIO - Nessun insulto razzista durante la partita degli Allievi a Castellamonte
CALCIO - Nessun insulto razzista durante la partita degli Allievi a Castellamonte
l Giudice Sportivo del comitato Figc di Aosta, Ezio Garrone, assistito dal rappresentante dell’Aia, Ugo Navillod, non ha preso provvedimenti in ordine al presunto caso di razzismo in campo
GRAN PIEMONTE - Il grande ciclismo italiano torna protagonista in Canavese - FOTO
GRAN PIEMONTE - Il grande ciclismo italiano torna protagonista in Canavese - FOTO
Presentato oggi a Torino il GranPiemonte 2017, organizzato da RCS Sport-La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Piemonte, la Federazione Ciclistica Italiana e la Camera di Commercio di Torino
RALLY - Conto alla rovescia per il decimo Memorial Conrero
RALLY - Conto alla rovescia per il decimo Memorial Conrero
Il rally storico avrà il suo epicentro ancora una volta a Ivrea e vivrà la parte agonistica venerdì 5 e sabato 6 maggio
CASTELLAMONTE - Insulti razzisti sul campo di calcio: ragazzino di 16 anni lascia la partita in lacrime
CASTELLAMONTE - Insulti razzisti sul campo di calcio: ragazzino di 16 anni lascia la partita in lacrime
Sabato scorso un giovane di colore sarebbe stato insultato a Castellamonte, nel corso del match del campionato allievi fascia B. Il ragazzo dopo aver ricevuto degli insulti a sfondo razzista è uscito dal campo piangendo
KARATE – Ad Anagni si fanno onore gli agonisti della Rem Bu Kan Rivarolo Canavese
KARATE – Ad Anagni si fanno onore gli agonisti della Rem Bu Kan Rivarolo Canavese
Un'altra grande soddisfazione per il Karate ski Piemontese, che si concentrerà ora sul prossimo impegno in calendario
IVREA - Il Circolo Scherma Giuseppe Delfino festeggia la doppia promozione
IVREA - Il Circolo Scherma Giuseppe Delfino festeggia la doppia promozione
Per Ivrea è una conferma ad alti livelli in una disciplina, quella della Scherma, che da anni vede il Circolo Delfino fare bene
CALCIO - La Mappanese dice "No al razzismo e alla violenza" - VIDEO
CALCIO - La Mappanese dice "No al razzismo e alla violenza" - VIDEO
Gli striscioni sono stati autorizzati dal presidente della federazione calcio piemontese, Christian Mossino, che ha lodato l'iniziativa
CANOA - La nazionale italiana presentata al castello di Parella - FOTO
CANOA - La nazionale italiana presentata al castello di Parella - FOTO
«La Regione Piemonte ha lavorato con la Federazione per ottenere il centro federale e ci siamo riusciti», ha detto l’assessore regionale allo Sport, Giovanni Maria Ferraris
IVREA - Il Canavese si conferma capitale della canoa - FOTO
IVREA - Il Canavese si conferma capitale della canoa - FOTO
La canoa slalom italiana riparte proprio da Ivrea e dalle tumultuose e impegnative acque della Dora Baltea
CALCIO - Villaretto-Mappanese: nessun insulto razzista in campo
CALCIO - Villaretto-Mappanese: nessun insulto razzista in campo
Il giudice sportivo, letto il referto dell'arbitro, conferma che all'interno del campo non si sono verificati episodi di razzismo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore