KARATE - Rem Bu Kan protagonista allo Shotokan International Cup

| Sabato 28 e domenica 29 gennaio a Castel d’Ario in provincia di Mantova la società canavesana protagonista in un doppio importante appuntamento

+ Miei preferiti
KARATE - Rem Bu Kan protagonista allo Shotokan International Cup
Sabato 28 e domenica 29 gennaio a Castel d’Ario in provincia di Mantova, presso il palazzetto dello Sport, in presenza  del maestro Masaru Miura 9° Dan e responsabile SKI Europa, e dello staff Federale, è stato protagonista il karate, con un doppio importante appuntamento. Sabato 28 infatti di è disputato lo Shotokan International Cup, gara di kata e kumite individuale e a squadre, riservata alle sole cinture nere, a cui hanno partecipato oltre all'Italia ben sette nazioni, tra cui Inghilterra, Slovenia, Belgio, Romania, Repubblica Ceca, Irlanda e Svizzera. Domenica 29 gennaio, come tradizione, si è invece svolta la 10° edizione del Trofeo Subaru, una delle gare interregionali più importanti della stagione, per categorie kyu e Cinture Nere fino a 17 anni, dove oltre 300 atleti provenienti da tutta Italia, si sono confrontati in gare di kata e kumite individuale.

Partendo dalla giornata di sabato in cui hanno gareggiato solo le cinture nere, nello Shotokan International Cup, gli atleti canavesani diretti dai Maestri Buffo (6° Dan, Rem Bu Kan) e come sempre supervisionati dal direttore tecnico Piemonte e Valle d’Aosta Mario Bessolo (7° Dan), si sono distinti con eccellenti risultati, raggiungendo diversi podi sia nella categoria seniores, che juniores. Marco Buffo ha vinto nel kata Seniores dove erano presenti ben 56 partecipanti, con un punteggio finale che non ha lasciato dubbi sulla sua prestazione; bene anche il compagno di squadra Federico Dematteis 5°. Nel kumitè stessa categoria, buone prestazioni, anche se eliminati negli ottavi, per Alessio Vaulà e Federico Dematteis. Nella stessa categoria ma femminile, Giulia Buffo ottiene un ottimo podio nel kata, con un 3° posto, raggiunto dopo uno spareggio emozionante, disputato con la compagna Lombarda del team azzurro, Erica Romano. Giulia in finale anche nel Kumitè che l'ha vista piazzarsi al quarto posto.

Molto bene anche la categoria Juniores che sbanca il podio della gara di kata, piazzando Lorenzo Terzano al primo posto e il compagno di squadra Riccardo Carlino al terzo; tra loro l’Irlandese O’Donnell. Lorenzo Terzano bissa poi il primo posto nel kumitè, dove in una finale tutta italiana e molto combattuta, supera il cuneese Davide Rossi. Nella gara serale, riservata ai kata team, quando ormai sembrava prossimo un altro podio azzurro e tutto Rem Bu Kan, un infortunio alla spalla di Lorenzo Terzano, ha impedito al terzetto completato da Giulia e Marco Buffo di ottenere un prestigioso piazzamento, che avrebbe consentito ai tre atleti azzurri canavesani, di essere ricompensati per la lunga preparazione dei mesi scorsi in questa specialità. L'ultima grande soddisfazione della prima giornata di gare, giunge poi in tarda serata, quando dalla classifica risulterà che l’Italia anche quest’anno si è aggiudicata il Trofeo per Nazioni, davanti a Repubblica Ceca e Romania, orgoglio per il coach Mo Paolo Lusvardi (8 dan).

Nella giornata di domenica invece, nella tradizionale edizione del Trofeo Subaru a cui hanno partecipato ancora molti atleti stranieri presenti dalle gare della giornata precedente e riservato alle sole categorie kyu e Cinture Nere fino a 17 anni, sono stati nuovamente protagonisti gli agonisti Rem Bu Kan del maestro Buffo : partendo dalle cinture nere Juniores, ottima prestazione con doppio podio per Riccardo Carlino, che vincendo la gara di Kata e con il 3° posto nel kumitè, ha ottenuto anche il prestigioso Trofeo  assegnato al miglior atleta maschile della giornata. Per la Uam Piemontese una giornata di grande soddisfazione, visto che il trofeo della sezione femminile è stato assegnato alla cuneese Francesca Rinaudo.

Non sono da meno le giovani promesse della REM BU KAN,  che conseguono brillanti risultati nelle gare di kumitè e kata. I podi kata:
1° Mattia Aimonetto  cat 10-11 anni - 4-1kyu
3° Massimiliano Bertero cat 10-13 anni - 1kyu
4° Alessandro Sacco cat 12-13 anni - 1kyu
4  Artemisia Madeddu cat  12-13 anni - 1kyu

I podi del kata sono invece :
2  Giorgio Padoan 14-17 a 1-3kyu
3° Matteo Spezzano 0-13 a 4-1 kyu

I prossimi appuntamenti per gli agonisti sono fissati l'undici e dodici febbraio con una gara Internazionale in Slovenia e per il 18 febbraio con la prova del campionato provinciale. Il 5 marzo a Venturina, il 12 marzo i Regionali a Rivarolo; il 18 marzo ad Anagni, il 9 aprile i Campionati Italiani a Salsomaggiore e a maggio la  competizione più rilevante: i campionati Europei in Repubblica Ceca.

Galleria fotografica
KARATE - Rem Bu Kan protagonista allo Shotokan International Cup - immagine 1
KARATE - Rem Bu Kan protagonista allo Shotokan International Cup - immagine 2
QC Sport
CALCIO - L'Ivrea vede il ritorno in Prima Categoria. In Eccellenza pari importante della Rivarolese
CALCIO - L
I risultati delle formazioni del Canavese
ECONOMIA - Il Canavese scommette su sport e turismo
ECONOMIA - Il Canavese scommette su sport e turismo
Si è costituito il comitato “Canavese in sport”, nato per la promozione di iniziative legate al territorio per incentivare turismo
CALCIO - Nessun insulto razzista durante la partita degli Allievi a Castellamonte
CALCIO - Nessun insulto razzista durante la partita degli Allievi a Castellamonte
l Giudice Sportivo del comitato Figc di Aosta, Ezio Garrone, assistito dal rappresentante dell’Aia, Ugo Navillod, non ha preso provvedimenti in ordine al presunto caso di razzismo in campo
GRAN PIEMONTE - Il grande ciclismo italiano torna protagonista in Canavese - FOTO
GRAN PIEMONTE - Il grande ciclismo italiano torna protagonista in Canavese - FOTO
Presentato oggi a Torino il GranPiemonte 2017, organizzato da RCS Sport-La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Piemonte, la Federazione Ciclistica Italiana e la Camera di Commercio di Torino
RALLY - Conto alla rovescia per il decimo Memorial Conrero
RALLY - Conto alla rovescia per il decimo Memorial Conrero
Il rally storico avrà il suo epicentro ancora una volta a Ivrea e vivrà la parte agonistica venerdì 5 e sabato 6 maggio
CASTELLAMONTE - Insulti razzisti sul campo di calcio: ragazzino di 16 anni lascia la partita in lacrime
CASTELLAMONTE - Insulti razzisti sul campo di calcio: ragazzino di 16 anni lascia la partita in lacrime
Sabato scorso un giovane di colore sarebbe stato insultato a Castellamonte, nel corso del match del campionato allievi fascia B. Il ragazzo dopo aver ricevuto degli insulti a sfondo razzista è uscito dal campo piangendo
KARATE – Ad Anagni si fanno onore gli agonisti della Rem Bu Kan Rivarolo Canavese
KARATE – Ad Anagni si fanno onore gli agonisti della Rem Bu Kan Rivarolo Canavese
Un'altra grande soddisfazione per il Karate ski Piemontese, che si concentrerà ora sul prossimo impegno in calendario
IVREA - Il Circolo Scherma Giuseppe Delfino festeggia la doppia promozione
IVREA - Il Circolo Scherma Giuseppe Delfino festeggia la doppia promozione
Per Ivrea è una conferma ad alti livelli in una disciplina, quella della Scherma, che da anni vede il Circolo Delfino fare bene
CALCIO - La Mappanese dice "No al razzismo e alla violenza" - VIDEO
CALCIO - La Mappanese dice "No al razzismo e alla violenza" - VIDEO
Gli striscioni sono stati autorizzati dal presidente della federazione calcio piemontese, Christian Mossino, che ha lodato l'iniziativa
CANOA - La nazionale italiana presentata al castello di Parella - FOTO
CANOA - La nazionale italiana presentata al castello di Parella - FOTO
«La Regione Piemonte ha lavorato con la Federazione per ottenere il centro federale e ci siamo riusciti», ha detto l’assessore regionale allo Sport, Giovanni Maria Ferraris
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore