MONDIALE 2014 - Adios Espana: i campioni del mondo in carica sono già a casa

| La formazione iberica è riuscita nella titanica impresa di fare peggio della seconda Italia di Lippi

+ Miei preferiti
MONDIALE 2014 - Adios Espana: i campioni del mondo in carica sono già a casa
Cala il sipario sull’invincibile “armada”. La Spagna, campione del Mondo in carica, esce di scena dal mondiale 2014 con due sconfitte in due incontri. Ora non ci resta che sparare sulla croce roja. L’eliminazione della compagine spagnola è una storia di calcio moderno molto importante. La formazione iberica è riuscita nella titanica impresa di fare peggio dell’Italia 2.0 di Marcello Lippi. Dopo il bis europeo Iker Casillas e compagni non potevano migliorare.
 
Si doveva cambiare, ma l’allenatore, Vicente Del Bosque, non ne ha avuto l’ardire e, alla fine, l’abbiamo malinconicamente visto con le mani nei capelli (che non ha). Le cervellotiche esclusioni dalla lista dei 23 convocati di Borja Valero e Fernando Llorente erano il primo segnale di una resa anticipata. Quel che resta delle furie rosse è un’entità troppo leggera, incapace di fare del possesso palla costante la sua caratteristica principale. Ci si regge quasi unicamente sulle spalle dello stremato Andres Iniesta.
 
Ci troviamo di fronte anche a una crisi tecnica. Dal 2008 la Spagna ha prodotto grande spettacolo, ma molti meno giocatori. Naturalizzare Diego Costa, per altro arrivato in Brasile in precarie condizioni atletiche, non è bastato. David De Gea, Jordi Alba, Koke, Javi Martinez, gli ultimi innesti al gruppo storico dei pluricampeones, sono normali giocatori di talento e fanno una differenza relativa. Non deve rifondare, invece, il sorprendente Cile. Non hanno fenomeni, nel senso ronaldiano del termine, però vantano una forte qualità media. Alexi Sanchez lo conoscono anche i muri. Si sono messi in luce il sottovalutato Eduardo Vargas e il poco ortodosso ma efficace Aranguiz.
 
Il tecnico, Jorge Sampaoli, è il loro vero valore aggiunto. E’ un passionale misurato. Si è inventato un camaleontico e adrenalinico 3-5-2 con un difensore e mezzo di ruolo e molti centrocampisti di trama e ordito a fare la spola tra difesa e attacco. Una menzione speciale la merita, infine, Claudio Bravo, portatore sano di sicurezza tra i pali. Tanta roba in attesa che Arturo Vidal torni a essere “il Messi del centrocampo”, come lo ha ribattezzato proprio Sampaoli. 
 
TABELLINO E PAGELLE
 
Spagna (4-2-3-1): Casillas 5, Azpilicueta 5.5, Javi Martinez 5, Sergio Ramos 5.5, Jordi Alba 5.5, X.Alonso 5 (46’ Koke 6), Busquets 5, Inisesta 6, Silva 5, Pedro 5.5 (76’ Cazorla 6), Diego Costa 5 (64’ Torres 5.5). Allenatore: Del Bosque 5.
Cile (3-4-1-2): Bravo 7, Jara 6.5, Medel 7, Silva 6.5, Isla 6.5, Aranguiz 7 (64’ Gutierrez 6.5), Diaz 6, Mena 6.5, Vidal 6 (88’ Carmona sv), Sanchez 6.5, Vargas 7 (85’ Valdivia sv). Allenatore: Sampaoli 7.5.
Arbitro: Geiger 6.5.
 
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
ATLETICA LEGGERA - Grande successo per il meeting regionale Città di Chivasso
ATLETICA LEGGERA - Grande successo per il meeting regionale Città di Chivasso
La manifestazione è stata illuminata dalla presenza di Sara Jemai che ha vinto la gara di giavellotto
PODISMO - Si corre la Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani
PODISMO - Si corre la Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani
La storica gara, dal ponte sul fiume Dora fino alla chiesa di Santa Maria Maddalena ai Piani, assegnerà le maglie di Campione e Campionessa Italiana di corsa in montagna
CANOA - Record di spettatori con 3500 persone in media presenti allo Stadio di Ivrea
CANOA - Record di spettatori con 3500 persone in media presenti allo Stadio di Ivrea
«Sono numeri assolutamente incoraggianti per l'organizzazione e per la città - sottolinea Claudio Roviera, Presidente dell'Organizing Committee - destinati a crescere»
CICLISMO - E' partita alla grande la Sei Giorni di Torino
CICLISMO - E
Sono i bielorussi Yauheni Akhramenka e Raman Tsishkou i primi leader della 6 giorni di Torino in corso a San Francesco
CANOA - Ivrea promossa: «La prima medaglia d'oro va all'organizzazione» - FOTO
CANOA - Ivrea promossa: «La prima medaglia d
Entusiasta il tecnico della nazionale italiana, Ettore Ivaldi. Oggi si sono disputate le qualificazioni di tutte le discipline della categoria Under 23. L'Italia centra l'obiettivo delle semifinali
CANOA - Mondiali Junior e Under 23 a Ivrea: subito tre medaglie per l'Italia
CANOA - Mondiali Junior e Under 23 a Ivrea: subito tre medaglie per l
Assegnati i titoli di Campione del Mondo a squadre nelle discipline previste di K1 men, K1 women, C1 men, C1 women, Junior e Under 23
CICLISMO - I Campionati italiani giovanili al Velodromo Francone
CICLISMO - I Campionati italiani giovanili al Velodromo Francone
Un'opportunità turistica e di vero rilancio per l'unico impianto di ciclismo su pista presente nel Nord ovest italiano
MOTORI - Weekend in ombra per Lorenzo Veglia al Mugello
MOTORI - Weekend in ombra per Lorenzo Veglia al Mugello
Al di sotto delle aspettative della vigilia la parentesi toscana di Campionato Italiano Gran Turismo per il pilota di Leini
MONGOL RALLY - Il team «Eeeh Ma Il Pandone» supera il confine - FOTO
MONGOL RALLY - Il team «Eeeh Ma Il Pandone» supera il confine - FOTO
Il team «Eeeh Ma Il Pandone», partito dal Canavese sabato mattina destinazione Mongolia per il Mongol Rally sta procedendo nella prima parte del viaggio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore