MONDIALE 2014 - Germania travolgente. Anche la Merkel, in tribuna, si lascia andare

| La centesima gara nella Coppa del Mondo dei tedeschi non poteva non essere una passeggiata di salute. A farne le spese il Portogallo del pallone d'oro Cristiano Ronaldo

+ Miei preferiti
MONDIALE 2014 - Germania travolgente. Anche la Merkel, in tribuna, si lascia andare
Il travolgente battesimo mondiale della Germania è una pratica da studiare con attenzione. La rumba teutonica ha lasciato il segno. La forza armata di terra guidata da Joachim Low non è venuta in Brasile a pettinare le bambole e nemmeno il bambolotto d’oro CR7, annichilito da una pesantissima quaterna. In realtà, era già tutto scritto nelle stelle o negli almanacchi. 

La centesima gara nella Coppa del Mondo, nessuno come loro, non poteva non essere una passeggiata di salute. Aggiungiamoci che i tedeschi hanno perso soltanto una volta nei 17 precedenti esordi in questa manifestazione ed è lapalissiano che al Fonte Nova di Salvador de Bahia l’unica vera sorpresa degna di nota è stata l’esultanza smodata del loro cancelliere Angela Merkel, schierata in tribuna con uno spezzato “panna e fragola” da pelle d’oca. 
 
Non si tratta di trascurare i meriti di Neuer e compagni. Habemus favorita numero uno, ma rammentiamo anche il celebre detto trapattoniano “non dire gatto, se non ce l’hai nel sacco”. I primi minuti della partita sono stati sotto sequestro del Portogallo, che con i guizzi di Cristiano Ronaldo e Nani sembrava in grado di poter far breccia nella Wehrmacht avversaria. Il sacrosanto rigore trasformato da Thomas Muller e lo sciagurato rosso guadagnato da Pepe hanno sparigliato le carte in tavola. Dei crucchi piace, soprattutto, la spropositata percentuale di talento messa in campo dalla tre quarti in su e la capacità di trarre forza dai punti deboli. 
 
L’allenatore Low ha fatto i compiti e, rimasto senza un centravanti di ruolo puro e con Miro Klose in ritardo di condizione, ha preso il meglio del “barcelonismo” by Pep Guardiola, avanzando il 9 e mezzo Muller (tripletta mai vista né sentita) nel ruolo di franco tiratore al fianco dei tarantolati Ozil e Gotze. Con capitan Lahm re-inventato (occasionalmente?) nel ruolo di signore dell’anello del centrocampo, ne è nata una corazzata non verticale come l’Olanda, ma egualmente mortifera palla a terra, sicuramente più quadrata e capace di sottrarre spazio agli avversari. Sulla carta, basta e avanza per arrivare in fondo, dopo due ko in semifinale con Italia (2006) e Spagna (2010).
 
TABELLINO E PAGELLE
 
GERMANIA (4-3-3): Neuer 6; Boateng 6,5, Hummels 7 (72' Mustafi 6), Mertesacker 6,5, Howedes 6; Lahm 7, Khedira 6, Kroos 7; Ozil 6.5 (61' Schurrle 6), Muller 8 (82' Podolski sv), Gotze 6.5. Allenatore: Low 7.
PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio 5; Joao Pereira 5, Pepe 4.5, Bruno Alves 5,5, Coentrao 5 (64' Andre Almeida 6); Raul Meireles 6, Veloso 6 (46' Ricardo Costa 5.5), Moutinho 5,5; Nani 5, Hugo Almeida 5 (27' Eder 5.5), Ronaldo 5,5. Allenatore: Bento 5.
MARCATORI: 11' Muller, 32' Hummels, 45' Muller, 78' Muller
Arbitro: Mazic (Serbia) 6.5.
Video
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
ATLETICA LEGGERA - Grande successo per il meeting regionale Città di Chivasso
ATLETICA LEGGERA - Grande successo per il meeting regionale Città di Chivasso
La manifestazione è stata illuminata dalla presenza di Sara Jemai che ha vinto la gara di giavellotto
PODISMO - Si corre la Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani
PODISMO - Si corre la Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani
La storica gara, dal ponte sul fiume Dora fino alla chiesa di Santa Maria Maddalena ai Piani, assegnerà le maglie di Campione e Campionessa Italiana di corsa in montagna
CANOA - Record di spettatori con 3500 persone in media presenti allo Stadio di Ivrea
CANOA - Record di spettatori con 3500 persone in media presenti allo Stadio di Ivrea
«Sono numeri assolutamente incoraggianti per l'organizzazione e per la città - sottolinea Claudio Roviera, Presidente dell'Organizing Committee - destinati a crescere»
CICLISMO - E' partita alla grande la Sei Giorni di Torino
CICLISMO - E
Sono i bielorussi Yauheni Akhramenka e Raman Tsishkou i primi leader della 6 giorni di Torino in corso a San Francesco
CANOA - Ivrea promossa: «La prima medaglia d'oro va all'organizzazione» - FOTO
CANOA - Ivrea promossa: «La prima medaglia d
Entusiasta il tecnico della nazionale italiana, Ettore Ivaldi. Oggi si sono disputate le qualificazioni di tutte le discipline della categoria Under 23. L'Italia centra l'obiettivo delle semifinali
CANOA - Mondiali Junior e Under 23 a Ivrea: subito tre medaglie per l'Italia
CANOA - Mondiali Junior e Under 23 a Ivrea: subito tre medaglie per l
Assegnati i titoli di Campione del Mondo a squadre nelle discipline previste di K1 men, K1 women, C1 men, C1 women, Junior e Under 23
CICLISMO - I Campionati italiani giovanili al Velodromo Francone
CICLISMO - I Campionati italiani giovanili al Velodromo Francone
Un'opportunità turistica e di vero rilancio per l'unico impianto di ciclismo su pista presente nel Nord ovest italiano
MOTORI - Weekend in ombra per Lorenzo Veglia al Mugello
MOTORI - Weekend in ombra per Lorenzo Veglia al Mugello
Al di sotto delle aspettative della vigilia la parentesi toscana di Campionato Italiano Gran Turismo per il pilota di Leini
MONGOL RALLY - Il team «Eeeh Ma Il Pandone» supera il confine - FOTO
MONGOL RALLY - Il team «Eeeh Ma Il Pandone» supera il confine - FOTO
Il team «Eeeh Ma Il Pandone», partito dal Canavese sabato mattina destinazione Mongolia per il Mongol Rally sta procedendo nella prima parte del viaggio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore