MONDIALE 2014 - L'Argentina condanna l'Olanda tra sbadigli e rigori

| Partita imbarazzante: alla fine Messi conquista la finale dagli 11 metri. Sarà derby in Vaticano

+ Miei preferiti
MONDIALE 2014 - LArgentina condanna lOlanda tra sbadigli e rigori
Una delle partite più brutte e soporifere del mondiale consegna la finale all’Argentina. Sarà, insomma, la finale dei papi viventi: da una parte Francesco (a tifare Argentina), dall’altra Benedetto XVI (sponda tedesca). Se Dio esiste avrà il suo bel da fare… 
 
Di certo non ci sono state mani divine nella seconda semifinale. Troppo brutta per essere vera. Due tiri in porta nell’arco di 120 minuti.  Ci eravamo abituati troppo bene, questo è vero, dopo le sette pappine rifilate al Brasile dalla Germania (a questo punto, la grande favorita). Ma il clamoroso nulla di Argentina-Olanda è andato ben oltre le peggiori aspettative. 120 minuti per il festival del tatticismo. Nessuno ha osato oltre la trequarti di campo. Ne è nato un match privo di qualsivoglia emozione. Tanto che i registi tv si sono sbizzarriti, anche a partita in corso, nell’andare a cercare volti curiosi (quasi sempre femminili…) nelle tribune.
 
Tra uno sbadiglio e l’altro (non certo degno di una semifinale mondiale) gli unici sussulti arrivano dagli undici metri. L’Olanda sbaglia due volte e in porta non ha Krul (ma solo perché Van Gaal ha finito le sostituzioni prima). L’Argentina, senza troppi meriti, si trova in finale. Davanti, questo si, agli odiati padroni di casa che, a questo punto, si ritroveranno compatti a tifare Germania.
 
Domenica replay della finale di Italia ’90 (vince la Germania 1-0 su rigore) e di Messico 1986 (quando Maradona, da solo, trascinò l’Argentin. Allora finì 3-2 con gol di Brown, Valdano e Burruchaga per l’albiceleste; Rummenigge e Voeller per i tedeschi). Argentina-Germania è la finale più giocata della storia (1986,1990,2014) una volta in più di Italia-Brasile (1970 e 1994). Non solo, è anche la sfida più disputata al pari di Brasile-Svezia e Germania-Serbia. Tutte e tre le partite sono state giocate addirittura 7 volte dal 1930 ad oggi. Il bilancio, sinora, sorride alla Germania che si è imposta 3 volte perdendo soltanto 1 (la finale del 1986) e pareggiandone 3. Se per la Germania è l’ottava finale (tre vittorie, 1954,1974,1990) per la Seleccion è la quinta. Oltre a 1986 e 1990, le altre due nel 1930 contro l’Uruguay, persa e nel 1978 contro l’Olanda vinta.
 
TABELLINO e PAGELLE
 
Olanda (3-5-2): Cillessen 6; de Vrij 6, Vlaar 6, Martins Indi 5.5 (1′ st Janmaat 6); Kuyt 6.5, Wijnaldum 5, de Jong 5.5 (17′ st Clasie 5.5), Sneijder 5, Blind 6; Robben 5, van Persie 4.5 (6′ pts Huntelaar 5). (Krul, Vorm, Kongolo, Veltman, Verhaegh, de Guzman, Depay, Lens). All. van Gaal 5.5.
Argentina (4-4-2): Romero 7; Zabaleta 6, Demichelis 6.5, Garay 6, Rojo 6; Perez 6.5 (36′ st Palacio 5), Biglia 6, Mascherano 7, Lavezzi 5.5 (10′ pts Rodriguez 6); Higuain 5 (37′ st Agüero 5.5), Messi 5.5. (Andujar, Orion, Basanta, Campagnaro, F. Fernandez, Alvarez, A. Fernandez, Gago). All. Sabella 6.
Arbitro: Cakir
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
CUORGNE' - Tempo di motori: il 6 agosto si corre il Rally d'Estate
CUORGNE
Rally compatto: il trasferimento più lungo misura appena 24,500 km da Forno Canavese, fine della speciale di Prascorsano, ad Agliè, dove scatta la speciale di Vialfré
ATLETICA LEGGERA - L'ex terzino della Rivarolese, Alberto Nardi, convocato in nazionale
ATLETICA LEGGERA - L
Il portacolori dell'Azimut Bertetto Pelazza Atletica Canavesana ha corso la batteria della 4x400 contribuendo alla qualificazione dell’Italia per la finale
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
Si è chiusa con un resoconto al di sotto delle aspettative, la parentesi di Campionato Italiano GT del pilota leinicese
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
Valentina Re difenderà i colori della compagine targata Acqua San Bernardo in Serie A2 nel prossimo campionato
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
Edizione numero 66 della corsa Tavagnasco-S.M. Maddalena ai piani – Km verticale - inserita nel progetto «Sport e Resistenza»
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
Sul tracciato sono però emersi i campioni locali, con il canavesano Fabrizio Topatigh che sabato si è aggiudicato un doppio titolo italiano nei nazionali di paraciclismo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
In una cornice spettacolare atleti e accompagnatori si sono trovati a festeggiare l'ingresso di Ceresole tra le grandi località che ospitano le gare mondiali di corsa in montagna
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
Un grande successo anche in termini di pubblico che stimola a puntare su questi eventi per la valorizzazione del territorio
CALCIO - L'unione fa la forza: nasce l'Agliè Valle Sacra
CALCIO - L
Presentazione ufficiale, la scorsa settimana, a palazzo civico dove, a fare gli onori di casa, c'era il sindaco Marco Succio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore