MONDIALE 2014 - L'Italia rispetta la tradizione: tre punti all'esordio. All'Inghilterra restano solo le briciole

| Primo match degli azzurri e subito tre punti. Dopo il botta e risposta del primo tempo, decide lui: Mario Balotelli. Contro il Costa Rica la formazione di Prandelli avrà la possibilità di chiudere i conti qualificazione in anticipo

+ Miei preferiti
MONDIALE 2014 - LItalia rispetta la tradizione: tre punti allesordio. AllInghilterra restano solo le briciole
Eccola qui, come al solito. Dopo un’infinità di partite pareggiate, intervallate persino da qualche sconfitta, l’Italia torna a fare l’Italia. Batte l’Inghilterra (che da decenni, contro di noi, rimedia solo schiaffi) e si dimostra lontana, lontanissima parente di quella che, solo due settimane fa, aveva penato per strappare il pareggio al Lussemburgo. Buona la prima per Prandelli. 2-1 agli inglesi e qualificazione più vicina. Basta non fallire il match-ball con il Costa Rica. Signori miei: manco l’Uruguay si contende il passaggio del turno con gli azzurri.
 
Contro gli inglesi, la solita partita da Italia. Magari non bellissima ma decisamente coriacea. Una squadra che ha dimostrato di non aver lasciato le “palle” negli spogliatoi. Primo tempo dal ritmo blando. Si accelera solo nel finale. Gol del principino Marchisio su schema da calcio d’angolo. Pareggio quasi immediato di Sturridge, dimenticato dalla retroguardia azzurra dopo un disimpegno suicida di Candreva. Proprio lui, ad un passo dal duplice fischio, centra il palo, dopo che Balotelli, con una magia, ha quasi zittito il ritorno di fiamma inglese.
 
Nella ripresa l’Italia ha più benzina. I bianchi, uno alla volta, imbolsiti in molti casi dal passare degli anni (anche se non sono decrepiti), cadono a terra esausti. Al terzo stop per crampi, l’Italia capisce che è ora d’infierire. Candreva se ne va per l’ennesima volta sulla destra (in precedenza Darmian aveva fatto il bello e il cattivo tempo sulla fascia), crossa al bacio per la testa di super Mario che, da lì, proprio non può permettersi di sbagliare. Il resto è accademia. Rooney, il più imbolsito di tutti, si mangia un gol grande come una casa. Sirigu, vice Buffon, chiude la saracinesca e arrivederci alla prossima. C’è ancora tempo per una traversa di Pirlo, a tempo scaduto, che legittima il successo della banda Prandelli.
 
Che dire? Il Ct ha fatto di necessità virtù dopo gli ennesimi infortuni. Out De Sciglio e Buffon, dentro Darmian e Sirigu. Promossi a pieni voti. Caso mai c’è da rivedere, nel 5-3-2 iniziale, la posizione e il ruolo di Paletta (a tratti imbarazzante). Così come la posizione di Chiellini e Marchisio: hanno sopperito con l’esperienza pur trovandosi fuori ruolo. Da rivedere Verratti (che non ha vinto un contrasto nemmeno con l’arbitro) e lo stesso Motta che lo ha sostituito. Note liete per Candreva e, naturalmente, Balotelli. Ha avuto tre palloni buoni. Il 33% è finito in fondo al sacco. Senza portare sfiga: con questa media realizzativa, tutto è possibile. 
 
 
TABELLINO E PAGELLE
 
INGHILTERRA (4-2-3-1): Hart 6; Johnson 5.5, Cahill 6, Jagielka 5, Baines 5.5; Henderson 6 (dal 28’ s.t. Wilshere sv), Gerrard 6; Welbeck 5 (dal 16’ s.t. Barkley 5.5), Sterling 6, Rooney 5.5; Sturridge 6 (dal 34’ s.t. Lallana sv). (Foster, Forster, Smalling, Jones, Shaw, Milner, Oxlade-Chamberlain, Lampard, Lambert). All. Hodgson 5.
ITALIA (4-1-3-1-1): Sirigu 7; Darmian 7, Barzagli 6, Paletta 5, Chiellini 6; De Rossi 6; Verratti 5.5 (dal 12’ s.t. Motta 5.5), Pirlo 6.5, Marchisio 6.5; Candreva 7 (dal 34’ s.t. Parolo sv); Balotelli 7 (dal 28’ s.t. Immobile sv). (Perin, Abate, Bonucci, Aquilani, Cerci, Cassano, Insigne). All.: Prandelli 6.5.
ARBITRO: Kuipers (Ola) 6
MARCATORI: Marchisio (It) al 35’, Sturridge (In) al 37’ p.t.; Balotelli (It) al 5’ s.t.
Video
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
MOTORI - Weekend sfortunato per Lorenzo Veglia al Mugello
Si è chiusa con un resoconto al di sotto delle aspettative, la parentesi di Campionato Italiano GT del pilota leinicese
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
PALLAVOLO - Valentina Re dal Canavese alla Serie A
Valentina Re difenderà i colori della compagine targata Acqua San Bernardo in Serie A2 nel prossimo campionato
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
TAVAGNASCO - Domenica si corre in montagna la «Santa Maria Maddalena ai piani»
Edizione numero 66 della corsa Tavagnasco-S.M. Maddalena ai piani – Km verticale - inserita nel progetto «Sport e Resistenza»
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
CICLISMO - Gran finale per la «Sei giorni di Torino»: due titoli per il canavesano Topatigh
Sul tracciato sono però emersi i campioni locali, con il canavesano Fabrizio Topatigh che sabato si è aggiudicato un doppio titolo italiano nei nazionali di paraciclismo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
CERESOLE REALE - Con la Ultra Sky Marathon, Ceresole sul tetto del mondo
In una cornice spettacolare atleti e accompagnatori si sono trovati a festeggiare l'ingresso di Ceresole tra le grandi località che ospitano le gare mondiali di corsa in montagna
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
CERESOLE REALE - Tutto il Canavese brinda al successo della Royal
Un grande successo anche in termini di pubblico che stimola a puntare su questi eventi per la valorizzazione del territorio
CALCIO - L'unione fa la forza: nasce l'Agliè Valle Sacra
CALCIO - L
Presentazione ufficiale, la scorsa settimana, a palazzo civico dove, a fare gli onori di casa, c'era il sindaco Marco Succio
CERESOLE REALE - Vittorie tutte italiane alla Roc Sky Race - 90 FOTO DELLA GARA
CERESOLE REALE - Vittorie tutte italiane alla Roc Sky Race - 90 FOTO DELLA GARA
La Roc Sky Race è la versione corta della Royal (coincidono della prima parte) ed è dedicata alla vetta più alta del versante S del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il Roc (4026 metri)
CERESOLE REALE - La vittoria della Royal Marathon va in Nepal: strepitosa gara e successo di pubblico - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - La vittoria della Royal Marathon va in Nepal: strepitosa gara e successo di pubblico - FOTO e VIDEO
Tra due ali di folla ha vinto con un tempo eccezionale, dopo oltre 52 chilometri di gara, Bhim Bahadur Gurung, proveniente dal Nepal. Ha preceduto sul traguardo lo svedese Andrè Jonsson con il quale ha duellato fino agli ultimi chilometri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore