podismo-si-corre-la-tavagnasco-santa-maria-maddalena-ai-piani-17957
PODISMO - Si corre la Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani

PODISMO - Si corre la Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani

| La storica gara, dal ponte sul fiume Dora fino alla chiesa di Santa Maria Maddalena ai Piani, assegnerą le maglie di Campione e Campionessa Italiana di corsa in montagna

+ Miei preferiti
PODISMO - Si corre la Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani
Domenica 22 luglio, a Tavagnasco, si svolgerà la 67^ edizione della corsa Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani che, quest’anno, entra a far parte del progetto “MONTAGNA TRICOLORE”, promosso, patrocinato e sostenuto dalla Regione Piemonte con l’obiettivo di valorizzare la corsa in montagna e il territorio. La storica gara, dal ponte sul fiume Dora fino alla chiesa di Santa Maria Maddalena ai Piani, assegnerà le maglie di Campione e Campionessa Italiana di corsa in montagna.
Nata nel 1952, grazie a Cesare Franchino e Vittorio Elli, e con il patrocinio e il supporto economico di Adriano Olivetti, la Tavagnasco – Santa Maria Maddalena ai Piani, è caratterizzata da un percorso difficile e selettivo, rimasto invariato fino al 2003, un vero Km Verticale. Su questo percorso il record cronometrico appartiene a Piergiorgio Chiampo, con 37'36'', conquistato nel 1982, mentre il numero record di vittorie (sei) appartiene a Marco Morello, uomo simbolo della corsa in montagna di Tavagnasco.

Giovanni Franchino, Sindaco di Tavagnasco - “Il percorso, dopo aver attraversato il centro del paese, si snoda tra i vigneti e le antiche mulattiere, che rappresentano la nostra storia. La grande “attraversata” tra Pian delle Vigne e Sorej simboleggia il filo che lega i Comuni di Quincinetto e Quassolo. Questi ultimi, insieme a Tavagnasco, formano l’Unione Montana Dora Baltea, fondamentale per la gestione associata dei servizi e la salvaguardia del territorio. Gli atleti percepiranno la frescura delle acque dei torrenti Liva e Fontano, che scorrono impetuose tra i castagneti e le antiche miniere, per poi inerpicarsi, tra faggi e betulle, sui ripidi sentieri. Puntuale, la fatica si farà sentire sulla salita dell’ultimo chilometro dove, raccogliendo le residue energie, i concorrenti, consapevoli di essere stati protagonisti di un grande evento, scorgeranno, arroccata su una terrazza naturale, la Chiesa di Santa Maria Maddalena, il sospirato traguardo”.

Giovanni Maria Ferraris, Assessore allo Sport della Regione Piemonte - “Nelle passate edizioni ho visto personalmente tanto entusiasmo e grande agonismo e passione animare le nostre splendide montagne. Emozioni che caratterizzano questa gara, tutta in salita, molto difficile dal punto di vista agonistico. Sul percorso in verticale, che offre una vista mozzafiato, si affronteranno anche in questa 67^ edizione alcuni tra i migliori specialisti della disciplina, regalando un sicuro spettacolo al pubblico. La competizione, inserita nel Campionato italiano di Corsa in Montagna, offrirà l’occasione di conoscere la fitta rete di sentieri del territorio piemontese e darà l’opportunità a sportivi e appassionati di vivere davvero questo paradiso montano. Il mio plauso più sincero va agli organizzatori, al sindaco e agli amministratori locali, che hanno saputo vedere nel connubio tra sport e patrimonio naturale un’importante occasione di promozione del Canavese”.
Paolo Germanetto, referente nazionale FIDAL per la corsa in montagna - “La scelta di Tavagnasco per la seconda prova del Campionato Italiano di Corsa in Montagna è una scommessa che coniuga passato e futuro. La corsa di Santa Maria Maddalena ai Piani, con 66 edizioni continuative, è la gara di corsa in montagna più longeva d’Europa. Un appuntamento storico che FIDAL ha voluto inserire nel Campionato Italiano. La gara, che si svolgerà domenica 22 luglio, rappresenta un momento fondamentale per la selezione degli atleti che parteciperanno al Campionato del Mondo di Corsa in Montagna del prossimo settembre ad Andorra”.

Rosa Maria Boaglio, Presidente FIDAL Piemonte - “Il 2018 è un anno particolare per la corsa in montagna in Piemonte. Per la prima volta nella storia le due tappe del Campionato Italiano si svolgeranno nel territorio regionale. Dopo la prima prova, il 10 giugno scorso a Saluzzo, il 22 luglio sarà la volta di Tavagnasco. FIDAL Piemonte non può che essere orgogliosa della scelta di sedi operata da FIDAL Nazionale, che dà valore al movimento della corsa in montagna piemontese e valorizza manifestazioni di lunga storia e tradizione come la Corsa ai Piani di Tavagnasco, la corsa in montagna italiana - e forse anche europea – più longeva, che vanta i suoi natali addirittura nel 1952. FIDAL Piemonte ha inoltre valorizzato con piacere il progetto “MONTAGNA TRICOLORE”, lanciato dall'Atletica Susa, che unisce come un unico grande evento a tappe tre manifestazioni nazionali di livello, come i due campionati italiani (Saluzzo e Tavagnasco) e il Memorial Partigiani Stellina del prossimo 26 agosto: un fil rouge di grandi eventi che unisce le montagne piemontesi e che farà da sfondo alle grandi imprese dei nostri campioni che a Tavagnasco si sfideranno per un posto in azzurro, in vista dei Campionati Mondiali di settembre. Buon Campionato Italiano a tutti, dunque, a nome della FIDAL e della FIDAL Piemonte che rappresento, nel segno dello sport ad alto livello e della storia del nostro territorio”.

QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
ATLETICA LEGGERA - Bis d'oro per Rosina Sidoti agli European Master Games di Torino
ATLETICA LEGGERA - Bis d
La mezzofondista ciriacese dell'Atletica Canavesana si č imposta nei 1500 e negli 800 SF60
CALCIO DILETTANTI - I gironi delle squadre del Canavese dall'Eccellenza alla Seconda Categoria
CALCIO DILETTANTI - I gironi delle squadre del Canavese dall
La Lega Nazionale Dilettanti ha diffuso i gironi dei prossimi campionato di calcio. Raffica di derby per le formazioni del Canavese che, come da tradizione, sono state divise in diversi gironi, eccezion fatta per il campionato di Eccellenza
TRAIL - Il canavesano Paolo Rossi torna sul podio del Trail Cenis Tour
TRAIL - Il canavesano Paolo Rossi torna sul podio del Trail Cenis Tour
«Gara tiratissima – racconta al traguardo l'atleta della Valchiusella – dopo il primo colle siamo rimasti solo in quattro»
CICLISMO - Campionati Italiani Giovanili, trionfa il Piemonte a San Francesco al Campo - FOTO
CICLISMO - Campionati Italiani Giovanili, trionfa il Piemonte a San Francesco al Campo - FOTO
L'ultimo oro per gli atleti di casa č arrivato nell'ultima attesissima gara della giornata, la Madison Allieve
ATLETICA LEGGERA - Non finisce di stupire la rivarolese Laura Oberto
ATLETICA LEGGERA - Non finisce di stupire la rivarolese Laura Oberto
La portacolori dell'Atletica Canavesana ha conquistato il terzo posto nell'eptathlon stabilendo il suo nuovo primato personale
RIVARA - Entusiasmo alle stelle per le finali regionali dei campionati di bocce - FOTO
RIVARA - Entusiasmo alle stelle per le finali regionali dei campionati di bocce - FOTO
Grande partecipazione di pubblico e squadre giunte da tutto il Piemonte per aggiudicarsi il titolo regionale
CICLISMO - Egan Bernal in trionfo a Parigi vince il Tour de France: Cuorgnč e San Colombano lo nominano cittadino onorario
CICLISMO - Egan Bernal in trionfo a Parigi vince il Tour de France: Cuorgnč e San Colombano lo nominano cittadino onorario
I due Comuni dove ha vissuto si sono gią portati avanti per accogliere il grande Egan Bernal con tutti i meritati onori del caso. A ottobre sarą probabilmente in Canavese per riabbracciare tutti quelli che lo hanno visto crescere
CICLISMO - L'Uncem esulta per il successo di Egan Bernal al Tour
CICLISMO - L
«C'č il Canavese e tutta la montagna del Piemonte nelle gambe, nella testa e nel cuore di Egan Bernal», dice Marco Bussone
CICLISMO - IMPRESA DI EGAN BERNAL: DAL CANAVESE ALLA MAGLIA GIALLA, E' SUO IL TOUR DE FRANCE 2019
CICLISMO - IMPRESA DI EGAN BERNAL: DAL CANAVESE ALLA MAGLIA GIALLA, E
La grande classica francese incorona maglia gialla Egan Bernal, il giovanissimo colombiano cresciuto in Canavese. Bernal, del Team Ineos, entra nella storia: č il primo colombiano a vincere il Tour de France
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore