RALLY - Brutto incidente in gara tra le curve di Canischio: due piloti finiscono in ospedale

| Lo schianto ieri pomeriggio nel corso del Rally storico Conrero. Claudio e Daniele Ferron sono stati portati in ospedale dal personale del 118. Il rally è stato vinto da Davide Negri e Roberto Crippa, su Lancia Delta 16V

+ Miei preferiti
RALLY - Brutto incidente in gara tra le curve di Canischio: due piloti finiscono in ospedale
Sono stati momenti di autentica paura, ieri pomeriggio, a Canischio, dove si è corsa una delle tre prove speciali del Rally storico Conrero. La Opel Kadett di Claudio e Daniele Ferron (nella foto in un'edizione precedente), padre e figlio, è finita improvvisamente fuori strada, giù nella scarpata a lato della carreggiata. I due piloti dell'equipaggio sono rimasti entrambi feriti. Forse l'Opel ha perso aderenza a causa dell'asfalto reso viscido dalla pioggia. La gara è stata subito sospesa e sul posto sono intervenute due ambulanze del 118. Il personale sanitario, grazie all'aiuto di diverse persone che hanno assistito allo schianto, ha recuperato i due piloti e li ha accompagnati al pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgnè. Per fortuna non sono in pericolo di vita ma hanno subito contusioni e fratture varie. Dopo il recupero dell'auto la gara è ripresa. Nessun altro è rimasto coinvolto: poco prima dell'area dell'incidente c'era un gruppo di spettatori che ha assistito all'uscita di strada.
 
Tornando alla gara, con il tempo totale di 1h5'42” e 3 decimi, il biellese Davide Negri, assistito alle note da Roberto Coppa, vince, dominandola, la nona edizione del Memorial Conrero, la gara dedicata all'indimenticabile preparatore che si è corsa lungo le strade del Canavese, tra Burolo e Ivrea e nei dieci comuni che hanno ospitato le prove speciali: Lessolo, Alice Superiore, Pecco, Canischio, Pratiglione, Rivara, Prascorsano, Aglie, Vialfré e San Martino Canavese. Il pilota della Lancia Delta 16 valvole della Jolly Autosport di Aosta scrive il proprio nome sull'albo d'oro della della manifestazione siglando la vittoria in sei delle nove prove speciali corse in una fredda e uggiosa giornata di fine aprile che non ha smorzato gli entusiasmi del pubblico degli appassionati.
 
A provare a tenere il passo del vincitore ci ha provato Nicholas Montini, il vincitore delle due passate edizioni del Memorial Conrero, alfiere della scuderia Piacenza Corse. Il giovane pilota bresciano, con Romano Belfiore alle note su Porsche 911 RS curata dalla Pentacar di Sondrio, ha patito, su questo fondo stradale, la trazione posteriore della sua berlinetta di Stoccarda e non è riuscito ad andare oltre un secondo posto assoluto, primo di Raggruppamento 2 a 44” e sette decimi dal vincitore, impreziosito dal miglior tempo staccato al termine di tre prove. Terzo gradino del podio, a oltre quattro minuti dal vincitore e secondo nel Raggruppamento 4 dietro a Negri, per il carmagnolese Simone Giombini su una fotografatissima Lancia Rally 037. 
 
MEMORIAL CONRERO 2016 - Rally Auto Storiche: 1.Negri,D. - Coppa,R. (LANCIA DELTA 16V) in 1:05'42.3; 2.Montini,N. - Belfiore,R. (PORSCHE 911 RS) a 44.7; 3.Giombini,S. - Cirillo,S. (LANCIA RALLY 037) a 4'14.4; 4.Ferrara,I. - Bobbio,G. (PORSCHE 911 CARR. RS) a 5'00.7; 5.Mano,S. - Barbero,M. (TOYOTA CELICA ST165) a 6'07.8; 6.Laboisse,M. - Laboisse,S. (PORSCHE 911 SC) a 6'23.6; 7.Forti,E. - Borini,E. (PORSCHE 911 RS) a 7'09.1; 8.Gibello,A. - Bocchio,M. (FORD SIERRA COSWORTH) a 8'14.9; 9.Lanfranchini,S. - Galli,A. (PORSCHE 924 CARR. GTS) a 8'29.7; 10.Anziliero,V. - Berra,A. (FORD ESCORT RS) a 9'12.8
 
Galleria fotografica
RALLY - Brutto incidente in gara tra le curve di Canischio: due piloti finiscono in ospedale - immagine 1
RALLY - Brutto incidente in gara tra le curve di Canischio: due piloti finiscono in ospedale - immagine 2
RALLY - Brutto incidente in gara tra le curve di Canischio: due piloti finiscono in ospedale - immagine 3
RALLY - Brutto incidente in gara tra le curve di Canischio: due piloti finiscono in ospedale - immagine 4
Dove è successo
QC Sport
CALCIO - Nessun insulto razzista durante la partita degli Allievi a Castellamonte
CALCIO - Nessun insulto razzista durante la partita degli Allievi a Castellamonte
l Giudice Sportivo del comitato Figc di Aosta, Ezio Garrone, assistito dal rappresentante dell’Aia, Ugo Navillod, non ha preso provvedimenti in ordine al presunto caso di razzismo in campo
GRAN PIEMONTE - Il grande ciclismo italiano torna protagonista in Canavese - FOTO
GRAN PIEMONTE - Il grande ciclismo italiano torna protagonista in Canavese - FOTO
Presentato oggi a Torino il GranPiemonte 2017, organizzato da RCS Sport-La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Piemonte, la Federazione Ciclistica Italiana e la Camera di Commercio di Torino
RALLY - Conto alla rovescia per il decimo Memorial Conrero
RALLY - Conto alla rovescia per il decimo Memorial Conrero
Il rally storico avrà il suo epicentro ancora una volta a Ivrea e vivrà la parte agonistica venerdì 5 e sabato 6 maggio
CASTELLAMONTE - Insulti razzisti sul campo di calcio: ragazzino di 16 anni lascia la partita in lacrime
CASTELLAMONTE - Insulti razzisti sul campo di calcio: ragazzino di 16 anni lascia la partita in lacrime
Sabato scorso un giovane di colore sarebbe stato insultato a Castellamonte, nel corso del match del campionato allievi fascia B. Il ragazzo dopo aver ricevuto degli insulti a sfondo razzista è uscito dal campo piangendo
KARATE – Ad Anagni si fanno onore gli agonisti della Rem Bu Kan Rivarolo Canavese
KARATE – Ad Anagni si fanno onore gli agonisti della Rem Bu Kan Rivarolo Canavese
Un'altra grande soddisfazione per il Karate ski Piemontese, che si concentrerà ora sul prossimo impegno in calendario
IVREA - Il Circolo Scherma Giuseppe Delfino festeggia la doppia promozione
IVREA - Il Circolo Scherma Giuseppe Delfino festeggia la doppia promozione
Per Ivrea è una conferma ad alti livelli in una disciplina, quella della Scherma, che da anni vede il Circolo Delfino fare bene
CALCIO - La Mappanese dice "No al razzismo e alla violenza" - VIDEO
CALCIO - La Mappanese dice "No al razzismo e alla violenza" - VIDEO
Gli striscioni sono stati autorizzati dal presidente della federazione calcio piemontese, Christian Mossino, che ha lodato l'iniziativa
CANOA - La nazionale italiana presentata al castello di Parella - FOTO
CANOA - La nazionale italiana presentata al castello di Parella - FOTO
«La Regione Piemonte ha lavorato con la Federazione per ottenere il centro federale e ci siamo riusciti», ha detto l’assessore regionale allo Sport, Giovanni Maria Ferraris
IVREA - Il Canavese si conferma capitale della canoa - FOTO
IVREA - Il Canavese si conferma capitale della canoa - FOTO
La canoa slalom italiana riparte proprio da Ivrea e dalle tumultuose e impegnative acque della Dora Baltea
CALCIO - Villaretto-Mappanese: nessun insulto razzista in campo
CALCIO - Villaretto-Mappanese: nessun insulto razzista in campo
Il giudice sportivo, letto il referto dell'arbitro, conferma che all'interno del campo non si sono verificati episodi di razzismo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore