RALLY - Tutto quello che c'è da sapere sul Rally d'Estate di domenica

| Domenica mattina 6 agosto, sveglia presto. Alle 7.31 partirà il primo concorrente, a bordo di una vettura storica, per affrontare i 265,50 km del rally

+ Miei preferiti
RALLY - Tutto quello che cè da sapere sul Rally dEstate di domenica
Con la chiusura delle iscrizioni, avvenuta lunedì 31 allo ore 18.00 il Rally d’Estate è entrato nella fase calda. Il Road Book sarà consegnato venerdì 4 agosto al Risto Pub-In Piazza di Cuorgné, e nelle stesse giornate i concorrenti potranno percorrere le speciali per le ricognizioni autorizzate. Sabato 5 agosto a partire dalle ore 9.00 si svolgeranno le verifiche sportive (Cuorgnè, vicolo Botta, ex istituto salesiano Morgando) e tecniche (Piazza Martiri della Libertà – Cuorgné) che si concluderanno alle ore 15.30. Nella stessa giornata, dalle 13.30 alle 16.50 ultimi test delle vetture da gara con lo Shake Down prima di presentarsi alle ore 19.30 in Piazza Martiri della Libertà per la parata serale di presentazione degli equipaggi e delle vetture. Domenica mattina 6 agosto, sveglia presto. Alle 7.31 partirà il primo concorrente, a bordo di una vettura storica, per affrontare i 265,50 km del rally, per tornare alla pedana di arrivo e festeggiare il vincitore alle ore 18.31.
 
MEMORIAL PAOLO MENGHETTI. Oltre alle coppe per i successi assoluti, di Gruppo e Classe il Rally d’Estate premierà i più veloci con il Memorial Paolo Meneghetti offrendo l’iscrizione gratuita al 1° Rallye des Alpes du Mont Blanc (1-2 settembre, Verrès) ai vincitori delle Classi N1-N2-N3-A0-A5-A6 e fra le Storiche, ai più veloci Fino a 1300 unica, Fino a 1600 unica e Fino a 2000 unica. Inoltre ci sarà un premio per il miglior equipaggio canavesano previsto in tutte e tre le discipline presenti dell’evento: rally auto moderne, rally auto storiche, regolarità sport.
 
Le prove speciali:
PS 1-4-7, “Prascorsano” (Km 11,850, ore 8.12; 11.59; 17.04) .
L’inizio prova dista appena 6,300 km dalla pedana di partenza e rappresenta una delle mille interpretazioni possibili di questa fantastica speciale, in conformazione assolutamente diversa da quella usata da un’altra gara moderna del 2017. Questa Prascorsano è stata in parte palcoscenico del Rally Lana quando era valido per il Campionato Europeo e del Città di Torino 2 Litri. La prova parte con un tratto molto tecnico in salita e tornanti fino a raggiungere Rivara. Da qui si tuffa in discesa su una sede stradale molto stretta per poi passare a una pianeggiante e larga con continui cambi di ritmo da veloce a molto veloce sino ad arrivare a Pratiglione dove si torna a discendere verso il fine prova di Forno Canavese su una strada larga e veloce.
ACCESSI: è possibile raggiungere Pertusio dalla strada provinciale 13 che collega Valperga con Busano; il doppio tornante di Rivara è facilmente raggiungibile dal paese andando in direzione Borgata Bel Boschetto, come la spettacolare inversione di Pratiglione è visibile una volta raggiunto il centro del paese.
ZONE CONSIGLIATE: a Pertusio c’è un’inversione molto spettacolare, con una bella visibilità per il pubblico. A Rivara in un sol colpo d’occhio è possibile ammirare due inversioni in rapida sequenza seguite da uno spettacolare dosso nella zona del ponticello; infine nel paese di Pratiglione i con correnti dovranno affrontare un tornante del tutto nuovo, ben visibile per il pubblico.
 
P. S. 2-5-6 “Vialfrè” (Km 5,090, ore 9.08; 14.20; 18.00)
È diventata una classica con il Memorial Conrero storico del 2012, mentre i piloti locali ricorderanno la prima parte perché usata dal Rally del Canavese quando il fondo era ancora sterrato. Partenza in salita da Località San Grato di Agliè con una prima parte di misto veloce e sede stradale media. Subito scollinamento verso Vialfrè che via via diventa più veloce. Dopo una serie di curve più strette si giunge a Vialfrè con una bella curva su dosso. Si prosegue su strada più larga in discesa per arrivare al punto più spettacolare della prova. Staccata in discesa e inversione a sinistra in salita. Breve tratto in salita con nuovo restringimento della sede stradale e poi nuovo scollinamento. La parte finale si snoda tra alcune curve ad angolo retto e brevi rettilinei su strada pianeggiante.
ACCESSI: la Prova Speciale è caratterizzata da alcuni accessi, all’inizio, a metà, e a fine prova.
ZONE CONSIGLIATE: I punti più spettacolari si trovano vicino al centro abitato di Vialfrè, e sono raggiungibili da San Martino Canavese e da Cuceglio. Uno scollinamento in curva e una bella inversione a breve distanza da poter vedere in zone sicure. 
 
P.S. 3-7 “Borgiallo Chiesanuova” (km 11,350 – ore 11.10 e ore 14.58)
Classica prova, già protagonista della gara nelle passate edizioni, si snoda ad appena quattro chilometri dal Parco Assistenza. Partenza subito dopo l’abitato di Priacco. Primo tratto in salita, largo e veloce, fino a Borgiallo. Da qui la carreggiata si restringe e segue un tratto pianeggiante molto bello, fino a Chiesanuova. Da questo punto segue una parte in discesa molto tecnica con alcuni tornanti. Ultima parte della Prova in salita, quando la strada si allarga leggermente con tratti medio veloci e molto tecnici. 
ACCESSI: a inizio prova parcheggiando prima dell’abitato di Priacco. Fine prova a Pont Canavese località Faiallo. Accesso intermedio a Borgiallo, in paese. Altro accesso a Chiesanuova, al quale si arriva con una strada secondaria passando da Colleretto Castelnuovo, dopo si prende la strada per Santa Elisabetta, poi si svolta prima a sinistra in un tornante e poi a destra, quindi ancora più avanti destra e poi sinistra, verso Chiesanuova.
ZONE CONSIGLIATE: In paese a Borgiallo dove ci sono due tornanti in successione molto spettacolari, con zona consigliata per il pubblico. A Chiesanuova, dove si possono vedere alcuni punti spettacolari, con zone dedicate al pubblico. In paese a Chiesanuova c’è anche un bar ristorante con ampia terrazza dove pranzando o cenando, si possono vedere passare le auto in gara comodamente seduti a tavola...
QC Sport
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull'autostrada Torino-Milano
TRAGEDIA - Il mondo del rally in lutto per la morte del grande Beppe Volta sull
Oggi a Chivasso, sull'autostrada A4 Torino-Milano, il 71enne investito e ucciso nei pressi dell'uscita di Chivasso Centro era Beppe Volta, un pezzo di storia del rally italiano, una vera e propria icona
CALCIO SERIE D - Tragedia di Genova: rinviate le partite di Coppa Italia
CALCIO SERIE D - Tragedia di Genova: rinviate le partite di Coppa Italia
Slitta quindi l'esordio del Borgaro che era atteso dal match contro la neopromossa Pro Dronero valido per il turno preliminare della coppa
CALCIO - Subito raffica di derby in Coppa Italia per le squadre del Canavese
CALCIO - Subito raffica di derby in Coppa Italia per le squadre del Canavese
In attesa dell'inizio dei campionati, tempo di Coppa Italia e Coppa Piemonte per le canavesane di Eccellenza, Promozione e Prima
SPORT IN CANAVESE - Arriva il primo trofeo Enduro-Downhill a Piamprato Soana
SPORT IN CANAVESE - Arriva il primo trofeo Enduro-Downhill a Piamprato Soana
Gara di Enduro-Downhill sui percorsi del Piamprato Bike Park. La gara si svolgerà completamente su piste artificiali con risalita tramite seggiovia
CALCIO SERIE D - Esordio ufficiale del Borgaro contro la Pro Dronero
CALCIO SERIE D - Esordio ufficiale del Borgaro contro la Pro Dronero
Nel caos del calcio nazionale, in attesa dei gironi e dei calendari, è stato ufficializzato il primo turno di Coppa Italia
ATLETICA LEGGERA - Katarzyna Kuzminska quinta alla Biella-Oropa
ATLETICA LEGGERA - Katarzyna Kuzminska quinta alla Biella-Oropa
Un caldo asfissiante ha accompagnato i 456 partecipanti che sempre più frequentano questa classica del biellese
CALCIO - A Castellamonte la prima squadra di sole ragazze nel settore giovanile
CALCIO - A Castellamonte la prima squadra di sole ragazze nel settore giovanile
Allenerà la squadra Ilaria Cappai di Spineto, prossima laureanda Isef. Ha militato per 14 anni nei campionati maschili per poi passare a quelli esclusivamente femminili
CICLISMO - Al velodromo Francone terminati i Campionati Italiani Giovanili
CICLISMO - Al velodromo Francone terminati i Campionati Italiani Giovanili
Lombardia "cannibale" porta a casa sedici medaglie. Bene Emilia Romagna e Veneto. Il Piemonte ospitante chiude al quarto posto, con otto podi
CALCIO - Nasce ufficialmente l'Asd Mappano - FOTO
CALCIO - Nasce ufficialmente l
Martedi nella sala conferenze Garofalo del Comune di Mappano è stata presentata l'Asd Mappano 2018, nuova società calcistica che partirà dalla Terza Categoria
CICLISMO - La Regione premia il velodromo Francone di San Francesco
CICLISMO - La Regione premia il velodromo Francone di San Francesco
Sono partiti i Campionati italiani giovanili di ciclismo su pista, che fino al 2 agosto porteranno oltre trecento atleti da tutta Italia al Velodromo Francone di San Francesco al Campo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore