I ladri acrobati, purtroppo, non sono una leggenda metropolitana e neppure frutto di enfatizzazioni giornalistiche. Lo hanno scoperto, loro malgrado, i componenti della famiglia Ravera, Adriana e Riccardo, due noti medici stimati in città che, nella serata di mercoledì scorso, hanno ricevuto l'indesiderata visita di questi moderni Arsenio Lupin, nella loro villa di corso Costantino Nigra. L'edificio possiede anche un ingresso su piazza Lamarmora ed ospita sia le abitazioni private sia lo studio medico. I ladri sono entrati in azione in un orario ben preciso, tra le 18 e le 19, la stessa fascia oraria nella quale hanno colpito nelle settimane scorse in altre zone della città. 
 
Non hanno scavalcato la recinzione ma si sono calati con corde da montagna da una stretta intercapedine tra due stabili di via Gozzano e da qui si sono ritrovati nel cortile della dimora della famiglia Ravera. Hanno risparmiato l'ala in cui sono ospitati gli studi medici ma con perizia da veri professionisti hanno evitato con cura di far scattare l'antifurto perimetrale, regolarmente inserito, con l'uso di un flessibile si sono aperti un varco nelle sbarre antintrusione e poi, infrangendo un vetro, hanno fatto scattare la serratura d'ingresso. Ed hanno iniziato la razzia.
 
Non hanno portato via denaro perché in casa non c'era neppure una banconota ma hanno fatto man bassa di gioielli, preziosi e pezzi d'antiquariato. Nella villa c'erano anche quattro splendidi e giocosi Black west highland terrier che non sono propriamente cani da guardia. Per questo non era stato inserito l'antifurto volumetrico, lo avrebbero fatto scattare. I ladri, fortunatamente, non si sono occupati di loro. La settimana scorsa forse gli stessi ladri acrobati hanno svaligiato due abitazioni in via Grivola, zona Lago San Michele. Intanto, i carabinieri stanno visionando ore e ore di riprese degli impianti di videosorveglianza posizionati quasi in ogni angolo della villa, alla ricerca di un dettaglio che possa far individuare i malfattori. (L.r.)

Galleria fotografica

Articoli correlati