La Città metropolitana di Torino attraverso il vicesindaco Marco Marocco è da questa mattina in collegamento costante con Regione Piemonte e Regione Valle d'Aosta e segue l'evoluzione della vicenda collegata alla frana di Quincinetto. «Ho sentito i due assessori regionali ai trasporti Marco Gabusi del Piemonte e Luigi Bertschy della Valle d'Aosta - dice Marocco - e il sindaco di Quincinetto. La decisione di chiudere l'Autostrada A5 ad Ivrea sta causando disagi gravi al traffico e sta paralizzando l'Eporediese. Noi chiediamo che venga valutato lo spostamento della chiusura della A5 dall'altezza di Ivrea all'altezza di Quincinetto, per liberare il tappo che si è creato».

E sulla frana: «Restiamo tutti in attesa dei dati rilevati dai sensori che da anni monitorano la frana. La sicurezza viene per prima cosa, ma di certo sarebbe stata utile una maggiore condivisione sulla scelta di dove localizzare la chiusura del traffico veicolare».

Dall'Anas confermano che «in seguito alla chiusura di un tratto dell’autostrada A5 Torino-Aosta per il pericolo di frana all’altezza di Quincinetto con deviazione del traffico sulla viabilità locale, si registrano rallentamenti con traffico localmente congestionato lungo la statale 26 della Valle d’Aosta nel tratto compreso tra Ivrea e Pont-Saint-Martin, in entrambe le direzioni. Le forze dell'ordine e il personale Anas sono sul posto per la gestione della viabilità. Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l'evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet con la App dedicata "Vai" che è gratuita».

Galleria fotografica

Articoli correlati