Migliora la situazione nelle valli Orco e Chiusella dove, da diversi giorni, vigili del fuoco e Aib combattono contro gli incendi boschivi. La giornata odierna, senza vento, ha permesso importanti opere di bonifica nei Comuni coinvolti. Gli elicotteri hanno completato centinaia di lanci nella zona tra Locana, Ribordone e Sparone (video sotto) dove, ieri sera, il fronte delle fiamme aveva raggiunto i dieci chilometri di estensione. Restano comunque attivi diversi focolai che saranno monitorati costantemente. "La situazione è sotto controllo ma l'allerta resta massima", assicura il sindaco di Locana, Giovanno Bruno Mattiet. Anche perchè le previsioni meteo concordano, per domani, sulla presenza di vento.

Il sindaco di Sparone, Anna Bonino, ha rinnovato la richiesta di mezzi aerei alla Regione e alla prefettura. Le ultime rilevazioni Arpa hanno confermato un miglioramento della qualità dell'aria anche se, vista la persistenza del fumo, diversi sindaci hanno consigliato ai residenti di evitare il più possibile le attività all'aperto. Al tavolo tecnico di Sparone, inoltre, la croce rossa ha garantito in valle assistenza 24 ore su 24 con ambulanza con medico a bordo. Il tavolo si riunirà domani sera alle 18.

Il Comune di Traversella ha ordinato la chiusura al traffico della provinciale 64 per permettere l'afflusso dei mezzi di soccorso. Lo stesso Comune ha fatto presente che, stando ai dati dell'Arpa, non sono necessari interventi immediati perchè i valori inquinanti sono nettamente al di sotto della soglia di sicurezza.

Domani intorno alle 12 è attesa la visita del presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino.

Galleria fotografica

Articoli correlati