Continuano a bruciare i boschi del Canavese nelle valli Orco e Chiusella. La situazione d'emergenza persiste a Locana, Comune interessato da due fronti di incendio. Uno verso il Parco nazionale del Gran Paradiso, in località Montepiano. e l'altro nella parte bassa verso il terriotrio del Comune di Sparone, nei pressi delle borgate Nose e Calsazio che in nottata sono state lambite dalle fiamme. Il Comune di Traversella, invece, è interessato da due fronti di incendio nella parte alta del territorio comunale.

Ieri i sindaci del Canavese hanno chiesto a gran voce a Regione e prefetto di Torino l'utilizzo urgente di canadair per contenere l'estensione delle fiamme. L'operatività dei velivoli, però, è stata fin qui condizionata dalla presenza di nubi, vento e fumo.

L'appello rivolto ieri sera sembra comunque aver sortito un discreto risultato. Il prefetto Saccone ha seguito l'evolversi della situazione durante tutta la notte in collegamento con il comandante della compagnia carabinieri di Ivrea. Sono arrivati nella notte uomini di soccorso e dall'alba di questa mattina anche mezzi aerei per l'emergenza incendi. In mattinata arriveranno i canadair.

Galleria fotografica

Articoli correlati