Fine anno di fuoco in alcuni Comuni. Dopo gli incendi di diverse auto parcheggiate a Rivarolo Canavese e Chivasso, la notte scorsa nuovo raid del piromane a Ciriè. Un furgone, invece, è stato dato alle fiamme a Volpiano alle prime luci dell'alba.

A Ciriè, dove l'incendiario ha colpito anche a Natale, tre auto parcheggiate in via Clemente Macario di fronte al civico 40 (nella foto tratta da Facebook) sono state distrutte dalle fiamme. Una Fiat Punto, una Fiat Panda e una Ford Focus. Il rogo sarebbe partito dalla Punto e in pochi istanti avrebbe avvolto anche le altre autovetture parcheggiate a poca distanza. A dare l'allarme, poco dopo mezzanotte, sono stati i residenti del palazzo di fronte, tirati giù dal letto da un'esplosione (forse di un pneumatico). I vigili del fuoco di San Maurizio Canavese si sono occupati di domare l'incendio, evitandone l'estensione ad altre vetture in sosta. Indagini dei carabinieri della compagnia di Venaria in corso. Ciriè, purtroppo, detiene il record di auto bruciate in tutta la provincia di Torino.

A Volpiano, invece, l'allarme è scattato intorno alle tre in via Vauda. Le fiamme hanno avvolto e distrutto un furgone parcheggiato. Secondo i primi accertamenti anche in questo caso si è trattato di un incendio doloso. Le indagini del caso sono state affidate ai carabinieri della compagnia di Chivasso. E per completare il quadro di una nottata davvero di super lavoro per i vigili del fuoco, altre cinque auto sono state distrutte dalle fiamme a Venaria Reale, in via Montello. Una Seat, una Touran, una Colt C23, un'Alfa Romeo Giulietta e una Fiat Punto (foto tratta da Facebook).

Galleria fotografica

Articoli correlati