ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per l'Alpeggio Musrai - FOTO

| Le due giornate, complici un clima eccezionale e grossi nomi tra gli ospiti, hanno riscosso un notevole successo

+ Miei preferiti
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per lAlpeggio Musrai - FOTO
Le due giornate all'Alpeggio Musrai, del 7 e del 13 Luglio, promosse da La Neve dell'Ammiraglio in collaborazione con Mondadori Bookstore di Ivrea, complici un clima eccezionale e grossi nomi tra gli ospiti, hanno riscosso un notevole successo ed interesse da parte di un pubblico davvero numeroso.

Nella prima giornata si è parlato di prove di convivenza con il lupo (insieme alla biologa Elisa Avanzinelli, a Bruno Bassano del Servizio di Biodiversità del Parco del Gran Paradiso, all'antropologa Irene Borgna, a Silvia Desiderati di “Dog Soul” e a Mia Canestrini, la “lupologa” più ricercata del momento). Del “lupo”, del suo carattere, delle sue abitudini, delle sue condizioni, del suo habitat, del suo ruolo nell'ecosistema, dei suoi pregi e dei suoi difetti, si é quindi ancora diffusamente parlato con Mia Canestrini, presentando il suo libro “La Ragazza dei Lupi”. Poi, dato che il lupo non é solo un animale, ma sfortunatamente (per lui) anche un simbolo atavico di crudeltà inaudita, si é passati a parlare dei “veri lupi cattivi” che dilagano ovunque in Italia, le mafie e i mafiosi, con Giovanni Impastato, fratello di Peppino, ucciso da don Gaetano Badalamenti nel lontano 1978, ma che dall'ultimo libro di Giovanni - “Oltre i cento passi” - non ostante sparino di meno, appaiono più forti che mai, anche se, a patto dell'impegno di ciascuno di noi, vincibili, come dimostrano le esperienze di Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, Libera e di quanti seriamente li combattono (e la prova é che oggi, la casa che fu del boss Gaetano Badalamenti, é stata sequestrata alla famiglia ed é, a Cinisi, il completamento di un percorso didattico di cento passi per convertire la cultura mafiosa in una cultura della legalità). Abbiamo parlato infine, a chiusura della prima giornata, anche della incommensurabile bellezza del nostro territorio, attraverso le splendide fotografie contenute in un libro di pregio: “Tra cielo e terra. Il Gran Paradiso visto da Franco Vassia”, edito da Atene del Canavese.

Nella seconda giornata di incontri, anch'essa davvero intensa e commovente, é stato presentato il progetto di Fondazione di Comunità del Canavese, un'iniziativa che stimola, chi può, alla filantropia e a donare a favore di progetti meritevoli sul nostro territorio. Con Valeria Margherita Mosca si é poi parlato del suo libro sul  “Foraging”, un nuovo orientamento che coniuga escursionismo, rispetto per l'ambiente e cultura naturalistica con la raccolta ed il consumo di cibo selvatico, offerto spontaneamente in grande abbondanza dalla natura (erbe, funghi, alghe, muschi, licheni, cortecce, molluschi, insetti e farine di sussistenza). Per arrivare così all'attesissimo intervento di don Luigi Ciotti, invitato a parlare, non certo a caso, di chi, proprio come il lupo cattivo, sembra essere, secondo una bieca e disumana propaganda razzista del terzo millennio, la causa di tutti i mali: i migranti. In un ragionamento intenso e molto convincente Ciotti ha spiegato che il regresso economico, culturale, infrastrutturale e politico del nostro Paese non é certo colpa di un numero peraltro piuttosto esiguo di poveracci e bisognosi che approdano sulle nostre coste, ma di una politica, vecchia e nuova, che non ha saputo e non sa dare risposte, ma che é molto abile, invece, nello scaricare le proprie incompetenze e responsabilità, fomentando odi e ostilità, anziché razionali modalità di gestione (proprio come accade nel mito del lupo cattivo). Dopo un piacevole aperitivo offerto a tutti dalla Fondazione di Comunità del Canavese, la seconda giornata si é quindi anch'essa conclusa con stupende letture tratte dall' “Anello Forte” di Nuto Revelli a cura di Antonella Enrietto e Fabrizio Zanotti e conuna cena tutti insieme. Grande soddisfazione di tutti gli organizzatori che stanno già pensando a nuove iniziative, nuovi incontri e... ad un libro.

Foto di Gamba-Giacoma Ghello-Salbego

Galleria fotografica
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per lAlpeggio Musrai - FOTO - immagine 1
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per lAlpeggio Musrai - FOTO - immagine 2
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per lAlpeggio Musrai - FOTO - immagine 3
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per lAlpeggio Musrai - FOTO - immagine 4
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per lAlpeggio Musrai - FOTO - immagine 5
ALPETTE - 7 e 13 luglio: due giornate di successo per lAlpeggio Musrai - FOTO - immagine 6
Cronaca
CHIAVERANO - Scopre i ladri in casa e viene picchiato: un uomo finisce in ospedale per le botte subite
CHIAVERANO - Scopre i ladri in casa e viene picchiato: un uomo finisce in ospedale per le botte subite
I ladri sono arrivati a Chiaverano a bordo di due distinte motociclette. Disturbati dal padrone di casa sono stati costretti alla fuga. Il 64enne, però, nonostante le botte, non ha desistito e ha bloccato due dei quattro ladri fuori casa
IVREA - «Obiettivo 900»: arrivano adesioni da tutta Italia
IVREA - «Obiettivo 900»: arrivano adesioni da tutta Italia
L'iniziale scadenza per la presentazione dell'abstract, fissata al 21 luglio, è stata prorogata fino al prossimo mese di settembre
IVREA - I gladiatori romani invadono il centro storico della città
IVREA - I gladiatori romani invadono il centro storico della città
Il 1 settembre un evento unico che non mancherà di coinvolgere e stupire grandi e piccoli: Vivere nell'antica Eporedia
TORRAZZA - Un colpo d'arma da fuoco contro la porta di una villetta
TORRAZZA - Un colpo d
I carabinieri di Chivasso stanno cercando di fare luce sullo strano episodio: il colpo esploso contro la casa di due commercianti
BUSANO-FAVRIA - Auto finisce nel fosso: protestano i residenti
BUSANO-FAVRIA - Auto finisce nel fosso: protestano i residenti
Ancora un incidente stradale sulla provinciale che collega Busano con Favria. Residenti stufi: «Auto troppo veloci ma nessuno fa nulla»
CALUSO - Chili di droga in casa, denunciato un 50enne di frazione Vallo
CALUSO - Chili di droga in casa, denunciato un 50enne di frazione Vallo
L'uomo, indagato, al momento si troverebbe all'estero. Le indagini dei carabinieri e della procura di Ivrea sono comunque in corso
CANDIA - Turismo verde al lago tra paesaggi, natura e storia
CANDIA - Turismo verde al lago tra paesaggi, natura e storia
Il parco del Lago di Candia e parco Colle del Lys sono due importanti punti di riferimento per l'estate turistica del nostro territorio
TRAVERSELLA - Il 15 settembre l'evento “1959-2019 - LE AMETISTE DI TRAVERSELLA”
TRAVERSELLA - Il 15 settembre l
L’evento vuol ricordare la vita di miniera, permettere ai visitatori di scoprire l’allestimento museale ma, soprattutto, vuol riportare alla memoria la scoperta del geode vergine e interamente riempito di cristalli di quarzo ametista
TORINO-CASELLE - Chiusa per lavori l'uscita della tangenziale sulla provinciale 711 del “Villaretto”
TORINO-CASELLE - Chiusa per lavori l
Dal 28 agosto al 6 settembre per lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione
CIRIE' - Modifiche alla viabilità in Via Viola e strada Crotti
CIRIE
Dal 26 agosto al 29 settembre a causa di lavori da parte di SMAT la viabilità sarà modifica
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore