«Strutture delimitano gli spazi e dirigono i percorsi, plasmano le persone e definiscono l’approccio alla realtà, rendendoci un loro riflesso. In ogni struttura solida esiste però un punto critico, una fragilità che nasconde tutte le contraddizioni dell’elemento stesso. Un contesto urbano può evolversi senza controllo e le sue barriere possono soffocare i nostri spazi. È un’evoluzione che muta noi stessi, sempre a confronto con una realtà asfissiante, di puro inganno, dove un elemento solido non lo è quanto le sue fondamenta e porta ad un inevitabile crollo nei momenti di pressione. L’uomo ha bisogno di una strada da percorrere e di un habitat in cui vivere, esso ci dà equilibrio e volontà di crescere. Tuttavia con questo progetto analizza quella parte in cui le strutture a noi familiari ci ingannano con la loro solidità, finendo poi per sgretolare la loro forma e noi stessi».

Con queste parole l’artista Marco Poma e il curatore Simone Caggiano illustrano l'intento alla base del progetto. Fragile è una raccolta di stampe il cui punto cardine si identifica nelle crepe, realizzate in acquaforte tramite la tecnica della craquelè. Esse riconducono ad una fragilità che ci identifica, ci circonda e che si rispecchia in noi. Grazie ai contrasti l’artista genera affinità tra luce e ombra, neri intensi che esprimono l’oscurità con l’acquatinta ed elementi visibili e complessi messi in luce dall’acquaforte. Come ogni struttura ha il suo punto critico, ogni persona ha le proprie fragilità, celate in un lato oscuro ma sempre pronte ad emergere.

Marco Poma, classe 1992, residente a Chivasso e studente al 5°anno del corso di grafica artistica all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, prende parte a Paratissima, la rassegna che ormai da quattordici anni presenta i talenti emergenti dell’arte contemporanea internazionale al numeroso pubblico che ogni anno affolla Torino durante la settimana delle arti contemporanee. Dal 31 ottobre al 4 novembre, nella cornice della Caserma La Marmora a Torino, la manifestazione celebra le diversità: quella verso sé stessi e verso gli altri, quella nei confronti dei canoni, delle norme e degli schemi. Il progetto Fragile è allestito al 1° piano, nella stanza 48, all’interno della sezione ICS (Independent Curated Spaces).

PARATISSIMA Art Fair - Caserma La Marmora - Via Asti, 22, 10131 Torino TO
Orari:
Inaugurazione: mercoledì 31 ottobre: 18.00 – 24.00
giovedì 1 novembre: 10.30 – 22.00
venerdì 2 e sabato 3 novembre: 10.30 – 24.00
domenica 4 novembre: 10.30 – 22.00

Galleria fotografica

Articoli correlati