Stava raggiungendo l'Italia per le vacanze estive la famiglia francese rimasta coinvolta in un drammatico incidente stradale, ieri pomeriggio, alla stazione di servizio di Viverone Sud sulla bretella autostradale Ivrea-Santhià. Madre e tre figlie erano partite in mattinata da Pontarlier: il padre le avrebbe raggiunte tra qualche giorno. Invece il destino ha riservato loro un tragico epilogo.

Nel tamponamento all'area di servizio una ragazzina di sedici anni, Elisa Perrot Minnot, è morta schiacciata dal rimorchio del tir sotto la quale la Nissan guidata dalla madre Stephanie (classe 1975), è andata ad incastrarsi. La ragazza era seduta sul sedile anteriore lato passeggero. Non ha avuto scampo. Dietro viaggiavano le sorelle Nina e Clara. La prima ha nove anni appena compiuti. La seconda 13.

A destare le maggiori preoccupazioni sono le condizioni della bimba più piccola, al momento ricoverata in prognosi riservata al Regina Margherita di Torino. Ha subito un politrauma con fratture del femore, vertebra cervicale e clavicola. Sarà anche sottoposta ad un intervento chirurgico. Meno serie le condizioni della sorella maggiore e della madre.

La dinamica del sinistro è in fase di accertamento da parte degli agenti della polizia stradale di Torino.

Galleria fotografica

Articoli correlati