Potrebbero esserci sviluppi molto importanti, nel prossimo futuro, per lo stabilimento Pininfarina di Bairo, l'unico ancora attivo in Canavese. L'azienda, infatti, ha annunciato questa mattina di aver sottoscritto un accordo commerciale con Hybrid Kinetic Group Limited, società quotata alla borsa di Hong Kong e specializzata nelle auto elettriche. L'accordo prevede il supporto di Pininfarina nello sviluppo chiavi in mano di una vettura elettrica: dallo sviluppo del veicolo fino alla produzione di serie. Il contratto di collaborazione, dal valore di circa 65 milioni di euro, avrà una durata complessiva di 46 mesi.
 
Pinifarina è stata acquisita all'inizio del 2016 dagli indiani del gruppo Mahindra e ha in corso da tempo la collaborazione con Bolloré per la produzione delle «blue car», le auto elettriche di Parigi che vengono realizzate proprio nello stabilimento di Bairo, diventato fiore all'occhiello dell'azienda vista la sua produzione all'avanguardia. Non è chiaro se la nuova partnership potrà avere sviluppi occupazionali anche in Canavese. Di certo, il lavoro portato avanti fin qui da Pinifarina a Bairo sta evidentemente funzionando su scala globale. 
 
«Il contratto annunciato oggi da Pininfarina è rilevante dal punto di vista industriale ma anche per le ricadute occupazionali, che già si intravedono in questi giorni, dopo mesi segnati dalla cassa integrazione - dice in merito il segretario torinese della Fiom, Federico Bellono - ci auguriamo che possa chiudersi definitivamente la stagione degli ammortizzatori sociali. Speriamo si apra una fase di sviluppo, che faccia leva sulle competenze presenti in azienda». 

Galleria fotografica

Articoli correlati