Apre giovedì 10 ottobre l'ambulatorio medico per persone indigenti, grazie all’impegno dell’Associazione “Salute art32”, formata da medici, infermieri, operatori sanitari e sociali, tutti volontari, che mettono a disposizione le loro conoscenze, esperienze e professionalità in stretta integrazione con i servizi sanitari territoriali.

L’accesso al servizio è subordinato alla segnalazione da parte di enti, pubblici o privati, operanti nel sociale (Asl, assistenti sociali, associazioni di volontariato, ecc.). L’orario (provvisorio) è il seguente: martedì dalle ore 16,00 alle ore 18,00. Giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00.

L'ambulatorio ha preso il posto del consultorio familiare (ora a Ivrea) dopo i lavori del Comune. Tra gli specialisti che prenderanno servizio ginecologi, ortopedici, internisti, uno psicologo, un geriatra, un neurologo, un pediatra, cinque infermieri e l’assistente sociale. Secondo le stime, sono circa 1600 le persone potenzialmente interessate dal servizio.

Galleria fotografica

Articoli correlati