La scorsa settimana, a Candia, un giovane papà di 44 anni è improvvisamente deceduto, lasciando nello sconforto la moglie e due bambini, che solo qualche anno fa frequentavano la scuola dell'infanzia di Barone Canavese. Una famiglia molto conosciuta dai baronesi, tanto che il Comune ha deciso di organizzare una raccolta fondi. «La nostra comunità che si è sempre mostrata sensibile nei confronti di coloro che sono duramente provati da tragici eventi, vuole anche questa volta portare un concreto aiuto».

Domenica 10 febbraio chi desidera aiutare questa famiglia potrà consegnare la propria offerta a don Angelo al termine della Messa nella chiesa parrocchiale. Chi non può recarsi in chiesa domenica potrà lasciare il proprio contributo negli uffici del Comune di Barone negli orari di apertura, oppure contattare uno tra il sindaco Alessio Bertinato, il vice Ezio Vigliocco, il consigliere Sergio Bogetti o il presidente della Pro loco, Luca Gamerro.

Non sarà effettuata per l'occasione nessuna raccolta porta a porta e nessuno è autorizzato a chiedere per conto del Comune, della parrocchia o di qualsiasi altra associazione offerte per questa o altra iniziativa.

Galleria fotografica

Articoli correlati