BOLLENGO - Nei giorni scorsi si sono celebrate le esequie di Quinto Stratta, classe 1927, l'ultimo dei Partigiani di Bollengo. Quinto ha vissuto una vita da solitario, lavorando alla Varzi (poi Montefibre) di Ivrea e continuando a curare il vigneto e altri terreni in Bollengo. In passato si era anche reso disponibile per lavori di utilità sociale per il Comune. Si è spento in silenzio dopo aver trascorso gli ultimi anni in una casa di riposo, assistito dalla vicinanza della parentela. «E' stato uno degli ultimi testimoni di un'epoca, quella della Resistenza - dice il sindaco Luigi Sergio Ricca - che ha fondato la nostra democrazia, cui va il rispetto ed il ricordo di tutti noi».

Galleria fotografica

Articoli correlati