La prestigiosa sede del Circolo Volta di Milano, Associazione fondata nel lontano 1882 da un gruppo di amici di Porta Volta, ha ospitato la scorsa settimana lo spettacolo “La grande guerra”, interpretato dalla Filarmonica di Bollengo e dal Coro Mozart di Ivrea, con l'ausilio di due voci narranti, Angelica Fietta Lagna e Claudio Tonello, il tutto con la regia e la direzione del Maestro Marcello Dabanda. La loro presenza è stata fortemente voluta dal Presidente del Circolo Volta, Lamberto Micheli e dal Consigliere Carlo Bozzali, che già avevano avuto modo di apprezzare lo spettacolo nel novembre scorso a Bollengo.

Lo spettacolo, autori Donald Furlano, Federica Ombrato e Gabriele Gattini Bernabò, rende, con tratti rapidi e netti, un disegno complessivo della Prima Guerra Mondiale, e soprattutto rende omaggio ai soldati, e, attraverso i loro occhi, porta il nostro sguardo contemporaneo su un evento che segnò le coscienze e lasciò sul campo centinaia di migliaia di morti. E' stato un incontro tra musica e due voci narranti: una rappresentante una moltitudine di voci, quelle dei Soldati, del “Soldato”, con i suoi sogni, le paure, l'esaltazione e lo smarrimento che porta con sé. Si susseguono la maschera militare, l'entusiasmo, la vita di trincea, il rapporto con i familiari, il senso del dovere. L'altra voce, l'espressione della propaganda, drammaticamente sfasata, spesso, con il drammatico sentire e soffrire del Soldato in trincea.

Hanno fatto da filo conduttore, assieme alle voci narranti, le più belle e celebri canzoni della Grande Guerra, che hanno creato un forte impatto emotivo, accompagnando gli spettatori, numerosi, tra i quali anche il noto cantante ed artista Tony Dallara socio del Circolo Volta, nel viaggio drammatico della guerra e dei suoi protagonisti, ai quali la Filarmonica di Bollengo ed il Coro Mozart di Ivrea hanno voluto rendere omaggio.

Un calorosissimo applauso ha salutato la fine del concerto e lo scambio di saluti tra il Presidente Micheli, il Sindaco Luigi Sergio Ricca, il Maestro Marcello Dabanda, la Presidente della Filarmonica Claudia Cossavella. Il Circolo Volta ha a Milano una sede prestigiosa, nella quale vengono eseguiti spettacoli teatrali, conferenze culturali, concerti di musica operistica e leggera, nonchè eseguite musiche di operette. Il suo gonfalone il 1 Dicembre 1962, è stato decorato con "medaglia d'oro" dal Comune di Milano. Oggi il Circolo Alessandro Volta è uno dei pochi custodi delle tradizioni milanesi, nonchè cultore del dialetto meneghino. L'invito alla Filarmonica di Bollengo ed al Coro Mozart è stato un prestigioso riconoscimento al bel lavoro svolto dalle due associazioni, ben condotte dalla loro Presidenza e dall'infaticabile lavoro dei Maestri Marcello Dabanda per la Filarmonica e Martina Cizniarova per il Coro Mozart.

Galleria fotografica

Articoli correlati