La polizia locale ha denunciato i responsabili di una ditta di stoccaggio rifiuti di Borgaro. Nella mattinata di giovedì 6 dicembre, gli agenti e il comandante Massimo Linarello sono intervenuti dopo diverse segnalazioni che denunciavano di essere infastiditi dai rumori e dagli odori provenienti da quel capannone alle porte della cittadina.

All’attività di controllo hanno partecipato il Responsabile Comunale dell’Ufficio Ambiente e il Servizio di Tutela Ambientale della Città Metropolitana di Torino che sono stati prontamente avvisati. Sono stati controllati tutti i documenti di trasporto dei veicoli nonché il possesso delle autorizzazioni amministrative ambientali, che hanno accertato come l’attività fosse autorizzata dalla Città Metropolitana di Torino ma sono state anche riscontrate alcune violazioni alle prescrizioni e alla destinazione urbanistica delle aree. Di qui la denuncia alla Procura di Ivrea.

«Non capita spesso di fare controlli di questo tipo ma il tempestivo intervento degli agenti ha permesso di controllare tutta la filiera dei rifiuti. Abbiamo svolto un controllo di fondamentale importanza per la tutela dell’ambiente e della salute. Continueremo nei prossimi giorni a monitorare l’area affinché l’attività di messa in riserva dei rifiuti si svolga conformemente alle prescrizioni autorizzative”, ha spiegato il comandante Linarello.

Galleria fotografica

Articoli correlati