I carabinieri della compagnia di Venaria hanno scoperto un vero e proprio «market dello sballo», fornito di ogni tipo di sostanza stupefacente e ubicato nel periferico quartiere torinese di Mirafiori. A gestirlo erano due giovani torinesi incensurati, di 25 e 20 anni, trovati in possesso di 1,5 chili di marijuana, 25 grammi di Cocaina e 75 di ecstasy in cristalli.

I carabinieri hanno individuato la centrale di spaccio seguendo alcuni giovani consumatori di Borgaro, Caselle e Venaria fino a Torino, dove si rifornivano delle sostanze stupefacenti. La vendita della droga avveniva nel garage condominiale della coppia, dove  uno vendeva e l’altro aveva il ruolo di vedetta. Il tutto era suddiviso in turni di servizio per poter alternare i rispettivi ruoli.

Approfittando del cambio turno, i carabinieri sono riusciti a bloccare prima la vedetta senza dargli la possibilità di avvisare il socio e ad entrare nel garage dove, oltre la droga, hanno sequestrato materiale vario per il confezionamento e una somma in contanti pari a 1800 euro. Sono al vaglio degli investigatori alcuni appunti contabili, bigliettini manoscritti con l’elenco dei clienti e lo stupefacente di riferimento. I due arrestati sono stati tradotti al carcere Lorusso e Cotugno di Torino.

Galleria fotografica

Articoli correlati