I controlli «anti discariche abusive» a Borgaro sono sempre più puntuali e mirati. Grazie alle telecamere installate in via America e in via Stati Uniti, sono stati ultimamente accertati cinque casi di abbandoni illeciti di rifiuti commessi sia di giorno sia di notte. I trasgressori sono stati identificati e convocati in comando dalla polizia municipale per le contestazioni del caso. Le violazioni sono state tutte commesse da imprese ed artigiani con sede nei Comuni limitrofi che avevano pensato di disfarsi dei loro scarti di lavorazione in violazione del Testo Unico Ambientale nel territorio di Borgaro.

A loro carico è prevista la denuncia penale (che prevede l'arresto da tre mesi a un anno oppure un'ammenda da 2600 euro a 26 mila euro.). Per evitare il processo, i trasgressori dovranno eliminare in brevissimo tempo - e a loro spese - le discariche abusive, recuperando e portando i rifiuti allo smaltimento secondo le norme di legge, e dovranno pagare una sanzione amministrativa di 6500 euro che, di fatto, estinguerà definitivamente il reato.

«Il Comando di Polizia Locale continuerà a monitorare la zona perché il problema è di fondamentale importanza per la tutela dell’ambiente», commenta il comandante Massimo Linarello. Soddisfatta la vicesindaco, con delega all’ambiente, Federica Burdisso: «Sin dal primo giorno di insediamento, questa amministrazione comunale ha puntato molto sulla lotta alle discariche abusive, portando ad avere solo più qualche punto critico rispetto a 5 anni fa quando di discariche abusive se ne contavano molte di più».

Galleria fotografica

Articoli correlati