Dopo il nubifragio di venerdì 26 luglio, il parco Chico Mendes ha subito numerosi danni. Per questo motivo, i volontari che da tempo curano il parco, e in particolar modo i percorsi riservati alla camminata e alla corsa - con in testa l'associazione "In Ricordo di Enzo" - hanno deciso di organizzare un pomeriggio di «aiuto al parco», durante il quale verranno ripristinati i cartelli, i percorsi e tutta la segnaletica. L'appuntamento è per domenica pomeriggio, 4 agosto, dalle 15 in avanti, con ritrovo nell'ampio parcheggio del Chico. «Un pomeriggio da passare tutti insieme. Un modo per sentirsi comunità. Chiunque abbia voglia di dare una mano è ben accetto», fa sapere il consigliere delegato Paolo Massa.

«I danni sono in fase di quantificazione, in particolar modo per quanto riguarda l'agricoltura. La ditta Chiabotto ha rimosso gli alberi da tutte le strade cittadine, comprese le aree industriali e la pista ciclabile. Un lavoro encomiabile, alla pari di quello della Protezione Civile, che ha gestito nel migliore dei modi l'emergenza. Una emergenza condivisa anche con Mappano, dove ci siamo dati una mano a vicenda nella zona del cavalcavia della Torino-Caselle, che di fatto delimita i nostri due territori», sottolinea il sindaco Claudio Gambino. Al parco Chico Mendes alberi secolari, come le querce, sono stati abbattuti dalla violenza del vento e della pioggia.

Galleria fotografica

Articoli correlati