Paura in un condominio del centro, a due passi da via Lanzo (nella foto). La notte scorsa un pensionato di 69 anni è stato malmenato da tre banditi che aveva sorpreso mentre stavano compiendo un furto. Poco dopo le 4 di notte i tre erano entrati nell'appartamento spaccando una porta finestra. Con il volto coperto da passamontagna hanno perlustrato tutto l'appartamento. 

Una volta raggiunta la camera da letto hanno svegliato e percosso l'uomo per farsi indicare dove fossero i gioielli. Ignorando le preghiere dell'uomo hanno rovistato in tutti i cassetti portando via monili e preziosi. L'uomo stava dormendo accanto alla moglie, immobilizzata a letto da una gamba ingessata. I ladri non hanno infierito sulla donna e sono scappati prima che l'anziano riuscisse a chiedere aiuto.

La vittima è stata trasportata all'ospedale di Cirié. Le sue condizioni non sono preoccupanti, ma è stato trattenuto in osservazione a scopo precauzionale. Se la dovrebbe cavare con una decina di giorni di riposo per curare le diverse contusioni riportate ai fianchi ed all'addome. Sull'episodio sono in corso gli accertamenti dei carabinieri di Caselle e della compagnia di Venaria.

Galleria fotografica

Articoli correlati