Venerdì sera un gruppo di minorenni stava trascorrendo la serata in piazza Agorà a Borgaro. Uno di loro portava con sé una bicicletta di marca che lasciava parcheggiata in una rastrelliera della piazza. Verso la fine della serata i ragazzi si allontanavano per qualche minuto lasciando temporaneamente incustodita la bicicletta: un attimo dopo, alcune persone portavano via la bici. Appreso il fatto, il padre del ragazzo derubato si presentava al comando della Polizia Locale per denunciare l’accaduto sapendo che l’area era protetta dalle telecamere di videosorveglianza recentemente installate dal Comune.

Dalla visione delle immagini registrate, gli agenti riuscivano a ricostruire i fatti e ad individuarne gli autori che immediatamente venivano rintracciati e accompagnati in comando per l’identificazione. A distanza di poche ore dalla denuncia, la bicicletta è stata restituita all’avente diritto che esprimeva un sincero plauso per la tempestività dell’azione del Comando di Polizia Locale.

«Per l’ennesima volta abbiamo dimostrato che le telecamere ci sono e funzionano benissimo - dice il comandante dei civich, Massimo Linarello - abbiamo la fortuna di poter utilizzare le migliori e più recenti apparecchiature ed i risultati si vedono». Soddisfatto anche il sindaco Claudio Gambino: «Abbiamo fatto un investimento importante per aumentare la sicurezza della città e stiamo portando a casa, giorno dopo giorno, i risultati che ci eravamo attesi. Sono soddisfatto dell’attività del Comando di Polizia Locale e del Comandante Linarello che stanno dimostrando di essere un valido presidio per la tutela della sicurezza».

Galleria fotografica

Articoli correlati