Veglione di capodanno con amara sorpresa all’hotel Atlantic di Borgaro. I carabinieri della compagnia di Venaria Reale, infatti, hanno interrotto poco dopo le 3 la serata da discoteca che era in corso nel centro congressi della struttura alberghiera. I militari sono arrivati a seguito della chiamata da parte dello stesso albergo, che aveva denunciato una serie di tensioni tra i partecipanti perché non riuscivano ad entrare all’interno della zona discoteca.
 
Di qui la decisione di intervenire con diverse pattuglie. Dopo aver controllato a fondo la sala dove era in corso la serata i militari dell'Arma hanno scoperto all'interno 500 persone in più rispetto alle 450 previste dalla capienza massima del locale. Il controllo è scattato nel corso della serata danzante seguita alla cena che aveva visto arrivare da ogni parte del Piemonte, e dalle regioni limitrofe, ragazzi di ogni età. 
 
Terminato il controllo la serata è stata immediatamente interrotta, con i giovani che hanno fatto ritorno nelle proprie abitazioni o nelle camere dello stesso albergo. Denunciato l’organizzatore della serata - che nulla ha a che vedere con l'albergo di Borgaro, dato che la struttura è stata affittata per l'occasione - per aver violato le prescrizioni imposte per i pubblici spettacoli. 

Galleria fotografica

Articoli correlati