Gli auguri di Natale diventano un ottimo veicolo per sensibilizzare il paese a una maggiore civiltà. L'idea di un gruppo di ragazzi di Bosconero, sostenuta dal sindaco Paola Forneris, sta diventando virale su internet e, in particolare, sui social network. «#Rispettailtuopaese, nasce con l'intento di sensibilizzare le nuove generazioni affinché, vivano la loro vita all'insegna della civiltà e del rispetto. Approfittando del periodo natalizio, abbiamo voluto scrivere una letterina a Babbo Natale con una richiesta un po' particolare: "Caro Babbo Natale, per Natale vorrei... un cittadino più rispettoso del suo paese».

Ed in effetti, di fronte all'inciviltà dilagante, quel cittadino (almeno nel video) esiste davvero. «Il messaggio centrale del progetto è "Tratto da una storia che speriamo diventi vera". Un messaggio di speranza, che diffonderemo con il passare del tempo per lasciare alle nuove generazioni un paese più pulito e civile». Con l'occasione, il sindaco di Bosconero, Paola Forneris ha fatto gli auguri di Natale alla comunità bosconerese.

«Il progetto è stato realizzato da un gruppo di giovani cittadini bosconeresi, che hanno l'obiettivo di sfatare il mito che le nuove generazioni sono incivili e poco rispettose - spiegano i promotori dell'iniziativa - anzi, vogliamo essere d'esempio, anche per i più grandi, contagiandoli a seguire comportamenti civili».

Qui sotto il video promosso dai ragazzi di Bosconero che, va detto, è assolutamente «esportabile» in tutti gli altri centri del Canavese da sempre alle prese con comportamenti deprecabili...

Galleria fotografica

Articoli correlati