Sono gravi ma stazionarie le condizioni di Antonio M., il motociclista di 45 anni residente a Bosconero, che ieri mattina, intorno alle 11, è rimasto coinvolto in un brutto incidente a Leinì, sulla provinciale che porta a Caselle. L'uomo, in sella alla propria moto, stava percorrendo la provinciale (già teatro di numero incidenti anche gravi) in direzione Leinì quando, forse nel tentativo di superare una Fiat Marea, è stato travolto dall'auto. Il conducente, infatti, stava per impegnare la carreggiata per una svolta a sinistra.

Il quarantacinquenne è stato sbalzato dalla moto e ha terminato la propria corsa sull'asfalto, a diversi metri di distanza dal punto d'impatto. Alcuni automobilisti che hanno assistito all'incidente hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto, insieme ai medici del 118, anche i carabinieri della compagnia di Venaria. Toccherà a loro, adesso, ricostruire l'esatta dinamica del sinistro. 

L'equipe medica, invece, ha subito stabilizzato le condizioni del centauro ferito prima del trasporto d'urgenza all'ospedale di Ciriè. L'uomo, per precauzione, è stato ricoverato in prognosi riservata ma, secondo i medici del nosocomio ciriacese, non sarebbe in pericolo di vita. La viabilità, sulla provinciale Leinì-Caselle, è rimasta bloccata per oltre un'ora, il tempo necessario all'intervento dei mezzi di soccorso.

Galleria fotografica

Articoli correlati