Si è concluso intorno alle 14.30 l’operazione di recupero di un parapendista illeso, francese classe 1946, rimasto appeso a un albero, a circa sei metri di altezza, lungo le pendici del Monte Cavallaria nel Comune di Brosso, in Valchiusella. L’allarme è partito intorno alle 13.30 dal club di volo che opera in zona da cui è partita la telefonata direttamente al Delegato della Delegazione Canavesana del Soccorso Alpino il quale ha mobilitato i propri tecnici e i Vigili del Fuoco per competenza.

Il malcapitato risultava infatti illeso e non vi erano gli estremi per mobilitare l’eliambulanza del 118. Mentre i tecnici del Soccorso Alpino arrivavano via terra nel punto dell’incidente, è sopraggiunto l’elicottero dei vigili del fuoco con il quale si è operato congiuntamente per soccorrere l’uomo e portarlo giù dalla pianta. E' il terzo parapendista che viene soccorso in una settimana in Canavese dopo gli episodi di Cuorgnè e Traversella (link sotto).

Immagini dell'intervento nei boschi di Brosso a cura del soccorso alpino.

Galleria fotografica

Articoli correlati