Ancora un incidente al passaggio a livello di Arè di Caluso, lo stesso dove, a fine maggio, hanno perso la vita due persone lungo la linea di Trenitalia, Chivasso-Ivrea. Questa mattina un'auto in transito ha portato via la sbarra del passaggio a livello che si stava abbassando con un convoglio in arrivo. E' successo poco prima delle nove.

L'autista del mezzo, nonostante l'urto, non si è fermato dopo aver divelto la barriera ma è stato identificato dai carabinieri poco più tardi: si tratta di un uomo di 53 anni residente a Candia Canavese che sarà denunciato e multato. L'incidente ha provocato alcuni ritardi sulla linea tra i 20 e i 40 minuti che hanno riguardato due treni, uno diretto ad Ivrea e l'altro a Torino. I sistemi di sicurezza del passaggio a livello si sono immediatamente attivati e i treni in transito sono stati precauzionalmente bloccati. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 10 una volta che Rfi ha riparato il guasto.

Si tratta, come detto, dello stesso passaggio a livello teatro del disastro ferroviario di fine maggio, quando un treno diretto ad Ivrea deragliò dopo aver centrato un trasporto eccezionale fermo sui binari (foto archivio).

Galleria fotografica

Articoli correlati