Ladri senza cuore hanno colpito l’associazione culturale «Vivi la biblioteca» che da quindici anni si occupa della gestione della biblioteca civica Edoardo Mottini di Caluso situata presso il chiostro dell’ex convento in piazza Mazzini. 
 
Riaprendo la sede martedì scorso, la neo presidente Anna Maria Gifuni, residente a Vische, pensionata ed ex insegnante, ha scoperto aperta la cassaforte metallica presente nell’ufficio principale e una mancanza di quasi 300 euro. Il poco denaro era stato ricavato dalle offerte ottenute a seguito dell’iniziativa “Regala un libro per Natale” organizzata grazie anche alla collaborazione dei commercianti.
 
La cassaforte non è stata scassinata, ma aperta da una persona che, molto probabilmente, conosceva l’ubicazione della chiave per aprirla. Quest’ultima è stata poi rimessa al posto iniziale dopo che i furfanti hanno richiuso la cassaforte.La presidente ha sporto denuncia ai carabinieri che non escludono la possibilità che il furto possa essere avvenuto durante l’orario di apertura in un momento di distrazione dei volontari. (F.i.)

Galleria fotografica

Articoli correlati