I carabinieri di Volpiano hanno arrestato due spacciatori a Caluso. Sono due italiani di 44 e 23 anni. Nella casa del primo, ad Arè, i militari hanno recuperato alcuni grammi di cocaina e 3200 euro in contanti, probabilmente incassati con la cessione delle dosi di droga. A casa del 23enne, invece, nell'ambito della stessa operazione, i militari dell'Arma hanno recuperato oltre 120 grammi di marijuana, alcuni grammi di cocaina e 1600 euro in contanti oltre a tutti gli arnesi per il confezionamento dello stupefacente. Per entrambi sono scattate le manette.

Determinante nelle indagini dei carabinieri il fiuto del cane Quark, in forza al nucleo cinofili di Volpiano. Questa mattina i due arrestati, ai quali il tribunale di Ivrea ha concesso gli arresti domiciliari, compariranno davanti al Gip per l'udienza di convalida. Gli accertamenti dei militari dell'Arma sono scattati dopo la segnalazione di alcuni vicini di casa che hanno notato, nelle abitazioni dei due coinvolti, uno strano «via-vai» di gente a tutte le ore del giorno. Sono bastati diversi appostamenti per capire che, in realtà, si trattava di un via-vai dovuto alla droga.

Galleria fotografica

Articoli correlati