Torna l'allarme furti in diversi Comuni del basso Canavese. Una decina i colpi messi a segno nel giro di pochi giorni a Caluso, Mazzè e Vische. I ladri hanno agito soprattutto di notte ma, in alcuni casi, hanno preferito razziare gli alloggi anche nel tardo pomeriggio, approfittando dell'assenza dei proprietari. E' possibile che siano in azione sul territorio più bande di balordi.

Si sono registrate razzie in via Unità d’Italia a Caluso, in un paio di villette a Mazzè e in alcune cascine di Vische. Tra questi un colpo è andato a segno a Cascina Briola dove i malviventi si sono portati via una cassaforte scardinandola dal muro. All’interno c'erano anche tre fucili regolarmente denunciati dai proprietari.

Massima allerta quindi nei diversi Comuni della zona. I carabinieri della compagnia di Chivasso, insieme agli agenti delle rispettive polizie locali, hanno intensificato i pattugliamenti nelle ore sensibili. Un grosso aiuto potrà comunque arrivare dai residenti: in caso di movimenti o auto sospetti è necessario chiamare tempestivamente il 112. Una telefonata (gratuita) può essere determinante per sventare un furto.

Galleria fotografica

Articoli correlati