Ritardi come se piovesse sulla ferrovia Canavesana gestita da Gtt. Nonostante le proteste dei pendolari che denunciato una situazione ormai insostenibile già da diverse settimane, pare che la situazione non migliori. Questa mattina ancora ritardi ai treni diretti a Torino.

«Stamattina il treno delle 9:20 da Rivarolo Canavese è partito alle 9:47 - ci segnala un pendolare via whatsapp - contando che noi passeggeri siamo saliti solo alle 9:30 in quanto il treno da prendere era quello proveniente da Chieri, che però non era ancora arrivato alla stazione.Il treno è arrivato a Torino Porta Susa solamente alle 10:40, con quasi mezz'ora di ritardo». Infatti nella foto qui a fianco è stata anche immortalata la tabella di Porta Susa che riporta l'orario e il ritardo accumulato dal convoglio.

Non era andata molto meglio al treno delle 7.20 che è rimasto addirittura bloccato alla stazione di Volpiano. «Il treno ha accusato 15 minuti di ritardo solo per problemi tecnici sulla linea», segnalano ancora i pendolari della Canavesana. A Torino, ovviamente, il ritardo è aumentato ulteriormente. Numeri da record: su una tratta dal tempo medio di percorrenza di 48 minuti, un ritardo di 25 è praticamente inaccettabile.

Galleria fotografica

Articoli correlati