Scadeva oggi alle ore 12 il termine di presentazione delle offerte per l’affidamento del Servizio Ferroviario Metropolitano. L’unica offerta pervenuta è stata quella di Trenitalia. Stupore per la mancata presentazione dell’offerta da parte di Rail.to, la compagine formata da GTT e da Arriva, è stato espresso dall’Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte.che sostiene di non conoscere e non voler commentare le dinamiche interne a Rail.to che hanno portato a rinunciare a questa opportunità.

Risulta ancora più incomprensibile la scelta di Rail.To di non presentare il proprio progetto dopo aver chiesto un ulteriore rinvio della scadenza ed aver investito tempo e significative risorse per la partecipazione al percorso di confronto competitivo. La Regione ha fatto tutto il possibile per garantire una reale contendibilità dell’Sfm, unico caso vero di competizione in Italia, con l’obiettivo di migliorare il servizio in termini qualitativi e quantitativi.

L’offerta di Trenitalia sarà a questo punto vagliata dalla commissione che sarà nominata dall’AMP nei prossimi giorni. Siamo certi che questa proposta conterrà interessanti elementi di novità. Le due linee ferroviarie attualmente gestite da GTT (la SfmA e la Sfm1, la Torino-Ceres e la Canavesana Pont-Rivarolo-Torino-Chieri) saranno, con la sottoscrizione del nuovo contratto, affidate direttamente a Trenitalia.

Galleria fotografica

Articoli correlati