Sono entrati in servizio sulla Canavesana i nuovi treni Gtt “Coradia Meridian” prodotti dalla Alstom di Savigliano. Sono composti da quattro carrozze articolate e possono trasportare fino a 400 passeggeri di cui 188 seduti (+ 1 per disabili in carrozzella). Nelle corse con maggiore affluenza di passeggeri viaggeranno in composizione doppia, permettendo così il trasporto di 800 persone. L’acquisto dei mezzi è stato interamente finanziato dalla Regione Piemonte, con un investimento di circa 16 milioni di euro.
 
«I nuovi treni sono un’eccellenza tutta piemontese che va a sottolineare la qualità del lavoro svolto da un grosso polo ferroviario quale Alstom di Savigliano - spiega l'assessore regionale ai trasporti, Barbara Bonino - gli sforzi sul piano degli investimenti per l’ammodernamento della flotta ferroviaria stanno diventando realtà. Un processo iniziato nel 2011 con la firma del contratto di servizio con Trenitalia». E i viaggiatori apprezzano: sulla Canavesana, nel tratto Rivarolo-Chieri, nell'ultimo anno i passeggeri sono aumentati del 15%.
 
«Con l’entrata in servizio di questi tre nuovi treni regionali - aggiunge Pierre Louis Bertina, presidente e amministratore delegato di Alstom Ferroviaria - salgono a 22 i convogli forniti da Alstom a Gtt per potenziare il servizio regionale in Piemonte. Tutti i treni sono stati prodotti a Savigliano, una fabbrica dalla grande tradizione che, grazie agli investimenti di Alstom, continua ad essere un centro di eccellenza per l’industria ferroviaria mondiale».
 
I nuovi convogli Gtt, lunghi 67,5 metri e larghi 2,9, sono caratterizzati dai colori blu e giallo e sono stati progettati secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità. L’ingresso alle carrozze “a raso” del marciapiede facilita la salita dei passeggeri. Una porta a carrozza è dedicata specificamente all’ingresso dei passeggeri a ridotta capacità motoria il cui accesso tuttavia, grazie alle pedane retrattili, installate su ogni porta, può avvenire da tutti gli ingressi. Le carrozze sono larghe e confortevoli e sono dotate di aria condizionata, schermi luminosi, impianto di video sorveglianza, prese di corrente per l’alimentazione di cellulari e pc portatili. Sui treni è inoltre presente un apposito spazio per l’ancoraggio di 2 biciclette.
 
Dopo la consegna da parte di Alstom sono stati effettuati, con esito positivo, i collaudi in linea da parte dei tecnici Gtt e dei funzionari del Ministero dei Trasporti. Per consentire la visione del nuovo treno soprattutto ai cittadini del Canavese, una delle tre vetture sarà visitabile domenica alla stazione di Rivarolo dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.30.

Galleria fotografica

Articoli correlati