Si è fatta attendere a lungo (anche troppo!) ed è arrivata adesso che sarebbe primavera. Sulle montagne del Canavese una copiosa nevicata ha imbiancato tutti i centri delle Valli Orco e Soana tra mercoledì mattina e giovedì pomeriggio. Non sono mancati i disagi. «Le copiose nevicate che stanno interessando la Valle Soana fin dalla giornata di ieri hanno provocato seri danni alla linea elettrica su tutto il territorio di Valprato Soana - fanno sapere dal Comune più "alto" della vallata - sia il capoluogo che tutte le frazioni dei valloni di Campiglia e Piamprato al momento presentano disservizio nella distribuzione e fornitura dell'energia elettrica. I tecnici di Enel che costantemente stanno lavorando hanno rilevato alcuni guasti sulle linee che dovrebbero essere riparati in giornata».

Mezzi dei Comuni e della Città metropolitana in azione da questa mattina per lo sgombero della neve sulle strade. Sono anche caduti alcuni alberi, subito rimossi dalle sedi stradali. L'Arpa ha emesso l'allerta gialla per il pericolo valanghe.

La perturbazione dovrebbe esaurirsi questa sera. Successivamente l'allontanamento verso est dell’area depressionaria favorirà una risalita dei valori di pressione sul Piemonte con tempo soleggiato nella giornata di domani. E' previsto un forte calo delle temperature minime per la prossima notte; in pianura sono attesi valori intorno ai 2°C, localmente inferiori a 0°C con possibili gelate tardive, potenzialmente dannose per le colture arboree in fioritura primaverile.

Nelle immagini delle webcam la situazione di oggi pomeriggio nelle valli Orco e Soana. L'immagine di copertina, invece, è stata scattata questa mattina da Diego Gallo Balma (che ringraziamo).

Galleria fotografica

Articoli correlati